giovedì , 15 Aprile 2021
La tribuna dello Stadio Rino Mercante di Bassano del Grappa (Fonte foto: http://www.bassanovirtus.com)
La tribuna dello Stadio Rino Mercante di Bassano del Grappa (Fonte foto: http://www.bassanovirtus.com)

Bassano, Stadio Mercante adeguato per la serie B?

La città di Bassano del Grappa sta vivendo un periodo di comprensibile entusiasmo, soprattutto nella sua componente sportiva. Questo, naturalmente, per il fatto che la squadra di calcio cittadina è in lotta per la conquista della promozione in serie B. C’è una questione però che va approfondita e riguarda lo stadio della città, a proposito del quale ci si chiede se sia adeguato per capienza e allestimento ad ospitare le patite del campionato cadetto. E lo Stadio Mercante, proprio per questo,  è stato oggetto stamane di una attenta ed approfondita analisi da parte di una delegazione composta da rappresentanti dell’amministrazione comunale, del Bassano Virtus 55 Soccer Team, e della Lega Calcio.

Si è trattato di un primo sopralluogo, ma piuttosto importante soprattutto perché era presente anche Carlo Longhi, ex arbitro internazionale e oggi ispettore della Lega calcio con mansioni di verifica degli stadi idonei ad ospitare campionato e partite di serie A e B. Insomma, oggi si doveva capire se la struttura bassanese potrà ospitare la serie B in caso di promozione della Virtus.

Guidati dall’assessore Roberto Campagnolo e dal tecnico comunale Diego Pozza, Longhi, il direttore generale del Bassano Virtus 55 Soccer Team, Werner Sebber, il segretario generale e team manager, Renato Schena, e il tecnico esterno Alessandro Bressa, hanno verificato che lo stadio è in buone condizioni della struttura, ipotizzando tuttavia alcuni interventi che renderebbero agevole l’utilizzo. In particolare l’attenzione si è concentrata sulla disponibilità dei posti a sedere richiesti dalla Lega e sull’impianto di illuminazione dello stadio. Ricordiamo che lo stadio adesso ha una capienza di 2950 posti, non abbastanza per il campionato di serie B.

“Abbiamo riscontrato grande disponibilità da parte della Lega di serie A e B – ha sottolineato l’assessore Campagnolo – e ci stiamo preparando per pianificare tutti gli interventi necessari per poter giocare a Bassano anche il campionato nella categoria superiore”.

“Iniziamo a lavorare fin da ora per farci trovare pronti – ha poi aggiunto il sindaco Poletto – in modo che, quando giungerà la bella notizia che tutti attendiamo, la nostra città e il nostro stadio possano accoglierla senza nessuna preoccupazione, certi di poter affrontare la nuova sfida agonistica e cittadina nel migliore dei modi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità