Breaking News

Bassano, trovato l’incendiario del distributore di sigarette

La notte del 6 marzo aveva provocato un incendio ad un distributore di tabacchi nello svincolo tra via Brocchi e via Beata Giovanna, a Bassano del Grappa. Il gesto, secondo quando affermato, è stato dettato da un colpo di testa e nulla di più. I carabinieri hanno avviato immediatamente le indagini, visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza, e sono risaliti all’autore del gesto: un 46enne bassanese, incensurato.

Quella notte, un individuo col volto coperto da un passamontagna avrebbe preso dei cartoni da via Beata Giovanna, messi là per la raccolta della carta, li avrebbe accatastati vicino al distributore per poi appiccare il fuoco. A dare l’allarme ai vigili del fuoco è stato un residente che ha poi chiamato anche il proprietario del negozio. I pompieri sono riusciti a contenere le fiamme anche se il danno subito ammonta a 30 mila euro, la vetrata interna è scoppiata. I militari dell’Arma, bravi a riconoscere il 46enne che aveva agito col volto travisato dai filmati di videosorveglianza, hanno eseguito una perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire elementi utili alle indagini. Nell’abitazione dell’uomo sono stati trovati gli indumenti usati la notte dell’incendio, compreso il passamontagna. Ora è indagato per il reato di incendio e rischia dai tre ai sette anni di carcere.

I titolari dell’esercizio commerciale, che ora devono fare i conti con l’ingente danno subito, prima dell’identificazione del piromane temevano di essere vittima di qualche ritorsione, paura passata dopo la denuncia eseguita a carico del bassanese che, come detto, avrebbe agito senza un particolare motivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *