Breaking News

Bassano, ecco il programma di “Incontri senza censura”

E’ in distribuzione da oggi, 14 marzo, a Bassano del Grappa, alla libreria La Bassanese, il nuovo programma culturale Incontri senza censura primavera 2015, vale a dire le serate organizzate dall’Associazione culturale bassanese, in collaborazione con la stessa libreria La Bassanese e patrocinate dall’Ordine dei Giornalisti Veneto. Sono molte le anteprime assolute nella sessione primaverile della rassegna, diventata negli anni un punto di riferimento nel territorio per i temi trattati. Serate che spesso sono affollate da centinaia di partecipanti, lettori e curiosi di approfondire l’argomento.

250x250mose“Guardiamo il mondo con occhi diversi” è invece lo slogan che accompagna questa diciottesima edizione fatta di nove incontri che inizieranno il 26 marzo per concludersi poi il 22 maggio, C’è anche una un appendice estiva che è ancora in fase di programmazione.

Per quanto riguarda i temi che verranno sviluppati nella rassegna, ve ne sono per tutti i gusti: le entità celesti, la corruzione veneta e lo scandalo Mose, i misteri di Medjugorje, la salute a tavola, la veridicità della Sindone (evento questo che si terrà in contemporanea con l’ostensione di Torino), la verità su Ebola e i nuovi virus, il rapporto tra genitori e figli, la rara malattia di Sammy Basso e l’ipnosi regressiva per conoscere le vite precedenti e cosa c’è oltre la vita biologica.

Gli incontri si terranno tutti nel parterre della Galleria incontri, in libreria La Bassanese. Molti degli argomenti sono stati messi in calendario con l’aiuto dei partecipanti che, con i loro suggerimenti attraverso questionari e social web, interagiscono con lo staff organizzativo. Tutto il programma, con autori e altre informazioni è scaricabile e leggibile su questa pagina web, mentre sul sito della libreria si possono prenotare i posti a sedere per le serate e avere tutte le informazioni necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *