giovedì , 22 Aprile 2021

Bassano, danneggia auto in sosta e viene arrestato

Poco più di una settimana fa era stato denunciato dopo essere stato protagonista di una lite scoppiata in stazione dei treni a Bassano del Grappa. Ieri sera invece è stato arrestato con l’accusa di danneggiamento aggravato, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. A finire in manette Samir Boudersi, 20enne marocchino, che attorno alle 23, insieme ad altri due coetanei, stava danneggiando alcune auto in via Brocchi, a Bassano.

I tre hanno rotto il finestrino di una macchina, rotto lo specchietto di un’altra e hanno preso a calci una terza vettura e si sono fermati solo dopo l’arrivo di uno dei proprietari, un 45enne del posto. L’uomo li ha inseguiti fino a piazzale Cadorna e quando li ha raggiunti è scoppiata una lite che lo ha costretto a fuggire in un bar per non essere aggredito. Il trio lo ha però seguito e il 45enne ha cercato rifugio dai carabinieri. Ma nemmeno in caserma l’uomo ha potuto stare tranquillo perché dopo poco Boudersi è arrivato e, vedendolo dal vetro del portoncino d’entrata mentre era in sala d’attesa, ha iniziato ad insultarlo.

Gli insulti sono stati rivolti anche ai militari e ha perfino strappato il filo del microfono che permette al pubblico di interloquire con l’interno. I carabinieri, usciti dopo essere stati allertati, hanno fermato il marocchino e lo hanno arrestato. Il giovane ora si trova nel carcere di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità