Basket regionale, Summano verso la promozione diretta

Solo vittorie dalle squadre vicentine impegnate in campionati regionali di basket. In serie C, Dueville non molla il gruppo di testa, imponendosi in trasferta a Mirano. Nel big-match di serie D, Piovene Rocchette la spunta su Murano, andando a vincere in laguna. Vittorie importanti anche nell’altro girone, con Altavilla che consolida la sua posizione playoff e Araceli che tiene distante il fanalino di coda Casier.

Con uno Shcherbyna da 25 punti, Dueville fa gara di testa in quel di Mirano. Subito avanti di una manciata di punti, gli uomini di Bortoli passano la serata a contenere i ritorni dei padroni di casa, mantenendosi sempre in vantaggio e chiudendo la contesa per 63-73. Un Dueville che continua ad essere lontano appena quattro punti dal secondo posto in classifica che garantirebbe la miglior posizione nella griglia playoff: per continuare a sognarla, sarà necessario battere la prossima settimana un’altra delle contendenti, il Basket Lido.

Dopo una lunga rincorsa arriva dunque il sorpasso in vetta al girone verde della serie D: il basket Summano supera di slancio Murano, battendolo in trasferta e acquisendo il vantaggio negli scontri diretti. Ora Piovene Rocchette ha a disposizione due settimane di pausa per ricaricare le batterie dopo lo sforzo in laguna: a tre partite dal termine, può addirittura permettersi di perderne una e festeggiare lo stesso la promozione diretta in serie C. Contro Murano, la partita e l’atmosfera sono quelle delle grandi occasioni. Il centro Stella (6) è leggermente febbricitante, ma i ragazzi di Miotti non lasciano scappare i talentuosi padroni di casa, e si mantengono in scia per tutto il primo tempo. I vicentini provano la zampata vincente nel terzo quarto, con una asfissiante difesa pressing, e quando Delgado (10) firma il sorpasso dalla lunetta, il ritmo della partita è tutto dalla loro. Reginato (14) e compagni non si guardano più indietro, e guidati da un Borgo (23) in trance agonistica arrivano addirittura sul +16, prima di chiudere 72-87. Per festeggiare la promozione diretta mancano le candeline sulla torta: quindi basta solo avere la mano ferma.

Nell’altro girone di serie D, vince e convince il basket Altavilla. Orfana di Carli, la squadra di Foladore ritrova dopo mesi Bertollo (8) e con le ottime prove di Faggionato (14) e Gasparin (21) espugna Peschiera con autorità, restando avanti per tutta la partita di una decina di punti. Una vittoria per 58-70 importantissima per la volata playoff, con i vicentini che prendono le distanze dal decimo posto e, a quattro giornate dalla fine, si trovano a lottare nel gruppone tra la sesta e la nona posizione.

Non sbaglia Araceli che, in formazione ridotta, va a vincere in casa dell’ultimo della classe Casier, mantenendolo a debita distanza. Nel primo quarto sono i padroni di casa a fare la partita, ma appena i ragazzi allenati da Zocca riescono nel sorpasso, la gara prende decisamente la via giusta. Russo (12), Lauro (16), Calvagna (11) e Pressanto (15) in doppia cifra garantiscono un piccolo margine di vantaggio, incolmabile per la lacunosa formazione trevigiana. Si chiude infatti 60-66, con Araceli che, complice la crisi nera in casa Piove di Sacco, può addirittura pensare al sorpasso sulla formazione padovana, per una migliore posizione nella griglia play-out.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *