Breaking News

Basket regionale, solo Araceli resta a secco

Altra vittoria convincente per Dueville, che batte in casa Limena e legittima il terzo posto in classifica in serie C. In D, pochi problemi per Altavilla e Summano, che si sbarazzano rispettivamente di Trevignano e San Martino Buon Albergo; Araceli invece non ce la fa contro Abano Terme, ma ci crede fino alla fine.

Nella giornata in cui Conegliano cede inaspettatamente in casa della penultima della classe Quinto, Dueville ne approfitta per avvicinarsi alla seconda piazza, ora distante solo una vittoria. Contro Limena, i vicentini intanto infilano la quarta vittoria consecutiva, con un ritmo che solo la capolista Villafranca riesce a eguagliare. La partita però non è delle più esaltanti, con entrambe le squadre che adottano difese a zona per cercare di rompere i ritmi d’attacco avversari: alla fine per fortuna tutto ciò premia Dueville. Nel primo quarto Limena è avanti, ma la zona ordinata da Bortoli nel secondo parziale rimette le cose a posto, con il +6 dell’intervallo. Al rientro il divario si allarga nonostante anche Limena sia passata a zona, e gli ospiti sono chiamati ad uno sforzo extra per restare in scia. La partita però finisce lì, perche nell’ultima frazione Dueville piazza l’ennesimo parziale, e Limena si spegne definitivamente. Finisce 67-49, e Dueville ora aspetta solo la partita contro Cittadella, per capire se il sogno può continuare.

Anche per Summano la fuga decisiva è quella del quarto periodo, nella trasferta veronese chiusa per 53-75. Fino alla terza sirena infatti, San Martino Buon Albergo resta in scia dei più quotati ospiti, che giocano pericolosamente al gatto col topo. Questa volta non c’è la sorpresa, e il parziale di 9-26 dell’ultimo periodo non lascia davvero scampo ai veronesi terzultimi in classifica. Coach Miotti usa tutti i giocatori a disposizione, con i soliti Borgo (13) e Stella (18) a riempire il referto, ma con tutti protagonisti. Per agganciare la vetta bisogna continuare a non sbagliare: prossimo obiettivo è Marcon.

Serviva una vittoria con almeno 8 punti di scarto per l’Altavilla contro il Basket Trevignano, per riuscire ad agganciare e superare la squadra ospite grazie al favore degli scontri diretti. I vicentini mettono subito a posto le cose, con un 6-0 iniziale, che diventa subito un 10-1.  Le distanze stabilite resteranno per il resto della partita, con i padroni di casa che gestiscono sempre vantaggi di ben oltre i dieci punti. La reazione immediata di Trevignano, efficace soprattutto sotto canestro con D’Andrea, viene subito assorbita dai ragazzi di Foladore che non si guarderanno più indietro. Gli ospiti toccheranno un paio di volte il -8, senza mai dare l’idea di poter rovesciare le sorti dell’incontro. Finisce 74-56, con Altavilla che manda in doppia cifra capitan Sinicco (17) e il play Carli (10).

A mente sgombra Araceli se la gioca fino in fondo contro Abano Terme. Per una sera, i ragazzi di Zocca dimenticano le difficoltà in attacco e riescono a fare canestro con buone percentuali. Ben quattro giocatori in doppia cifra spingono la squadra di casa ad un vantaggio che alla terza sirena si stabilizza addirittura sul +11, con la settima vittoria stagionale distante solo dieci minuti di gioco. Ecco però che un Abano fino a quel momento contratto si scrolla di dosso la ruggine e, grazie ad una difesa a zona che intimidisce i vicentini, piazzano un parziale di 31-15 tramortente e definitivo, fino al 77-82.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *