Breaking News
Veduta di Piazza dei Signori di Vicenza - dipinto di Carlo Ferrari (1813-1871)
Veduta di Piazza dei Signori di Vicenza - dipinto di Carlo Ferrari (1813-1871)

Popolare di Vicenza con la scuola per la cultura creativa

La Banca Popolare di Vicenza parteciperà, nei prossimi giorni, al Festival della cultura creativa, iniziativa rivolta agli alunni delle scuole elementari promossa dall’Associazione bancaria italiana (Abi) che si terrà nella settimana tra il 16 e il 22 marzo, a Palazzo Thiene, a Vicenza. Giunto alla sua seconda edizione, il festival è patrocinato dall’Unesco, dalla Presidenza della Repubblica e del Mibact. Il tema dell’edizione 2015, “L’alfabeto nel mondo. Leggiamo i segni intorno a noi e raccontiamo”, si focalizza sullo strumento narrativo del racconto, con l’obiettivo di invitare gli alunni a guardarsi attorno per vedere la realtà da un diverso punto di vista.

Samuele Sorato
Samuele Sorato

L’istituto di credito vicentino ha affidato all’associazione Ardea, per la didattica museale, l’organizzazione di un’iniziativa a livello locale, che coinvolgerà circa 300 bambini di una decina di classi delle scuole elementari di Vicenza. Diversi sono gli spunti da cui i bambini potranno partire per creare il loro personale racconto. In questo caso la base di ispirazione scelta sarà il dipinto “Veduta di Piazza dei Signori” del pittore veneto Carlo Ferrari, detto “il Ferrarin”, in esposizione a Palazzo Thiene.

Gli alunni delle scuole elementari della città saranno chiamati a inventare un racconto sotto forma di recitazione teatrale, cercando di immedesimarsi nei personaggi del quadro e incontrandosi nella piazza del dipinto. I bambini saranno guidati dai professionisti di Ardea che, grazie alle loro competenze in storia dell’arte, didattica dell’arte e animazione teatrale, li stimoleranno in questo processo creativo. I dialoghi saranno poi affinati e rivisti in forma scritta, per essere poi recitati dagli alunni davanti al quadro. Ci sarà anche una voce narrante che introdurrà i diversi dialoghi, che andranno così a comporre un racconto organico. Ad ogni classe partecipante sarà inviato un dvd con il racconto creato dagli alunni e una riproduzione dell’opera del pittore.

“Questa iniziativa – ha commentato Samuele Sorato, consigliere delegato e direttore generale della banca vicentina – testimonia l’impegno e l’attenzione che da sempre Banca Popolare di Vicenza ha verso il patrimonio culturale e verso l’attività didattica. Per questo da sette anni siamo impegnati Progetto scuole, che coinvolge gli studenti delle primarie e secondarie del territorio con itinerari didattici mirati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *