Breaking News
Gioele Dix
Gioele Dix

Teatro, “Il malato immaginario” ad Arzignano

Ultimo appuntamento, sabato 21 marzo, per la stagione di prosa del Teatro Mattarello di Arzignano. A chiudere in bellezza il cartellone, con inizio dello spettacolo alle 21, sarà uno tra i classici più noti, vale a dire “Il malato immaginario”, di Molière, con l’istrionico Gioele Dix nel ruolo del protagonista. Il capolavoro del commediografo francese viene proposto, dal Teatro Franco Parenti, partendo da quel “Malato immaginario” che si impose sulle scene italiane agli inizi degli anni ‘80, confermando Andrée Ruth Shammah come regista, insieme a uno straordinario Franco Parenti nel ruolo di Argan. Nei panni del protagonista confinato tra unguenti e medicinali la regista sceglie oggi Gioele Dix, che comunque aveva già interpretato la parte nella precedente versione. Accanto a lui Anna Della Rosa, nei panni di Tonina, capace di amare il padrone secondo i suoi umori e subirne le invettive.

La regista propone un “Malato immaginario” privo di convenzioni, in tensione continua. Un omaggio al grande attore, ma anche una necessità di rappresentare oggi le fragilità dell’uomo, la consapevolezza del disagio, del bisogno di difendersi dal mondo esterno e di fuggire le responsabilità dell’esistenza, con l’irreversibile condizione della perdita di fiducia in se stessi e nei propri simili. L’impianto scenico resta quello della precedente messa in scena: una stanza di tulle nero, inscatolata in una cornice grigia e dominata dalla rossa poltrona del malato, è il luogo in cui si consuma il vizio maniacale di Argan.

Accanto a Gioele Dix e Anna Della Rosa recita una compagnia d’eccezione, attori che in questi anni hanno collaborato con il Teatro Parenti. La rassegna di prosa del Teatro Mattarello è promossa dal Comune di Arzignano, curata per la parte artistica e organizzativa da Theama Teatro e realizzata in collaborazione con Arteven. Chiude questa stagione con un bilancio positivo, sia per quanto riguarda le presenze del pubblico, sia per le novità apportate all’accoglienza degli spettatori. I biglietti per “Il malato immaginario” possono essere acquistati o prenotati, dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18.30, allo sportello Informagiovani della Biblioteca civica di Arzignano. I biglietti invenduti saranno disponibili la sera stessa dello spettacolo a partire dalle 20.30 al botteghino del Teatro Mattarello. È possibile acquistare anche i biglietti online sul sito www.vivaticket.it. Per informazioni: telefono 0444-476609 oppure 0444-476543, email cultura@comune.arzignano.vi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *