mercoledì , 21 Aprile 2021

Vicenza e provincia cronaca

Vicenza, medico del San Bortolo trova portafogli e lo restituisce –

Se ha ritrovato il portafoglio con una somma di denaro consistente e documenti importanti deve ringraziare un medico che lavora all’ospedale San Bortolo. Si chiama Umberto Lorenzoni il dottore che presta servizio nel reparto di geriatria e che ha restituito ad una donna il portafoglio che aveva perso. Il fatto risale al 3 gennaio, sono le 8 e una signora parcheggia la sua auto al park Cricoli, deve andare al lavoro col bus navetta e per non perderlo corre e riesce a salire. Una volta scesa dal mezzo la donna si accorge che la borsa è aperta e manca il portafoglio. Prova a rifare il percorso a ritroso ma dell’oggetto nessuna traccia, così si rivolge ai carabinieri che girano la denuncia alla Polizia di Stato. E proprio alla Polizia dell’ospedale il medico ha riportato il portafoglio, dopo circa una trentina di minuti dal fatto. La donna, residente a Dueville e impiegata nella pubblica amministrazione, è stata rintracciata solo nel pomeriggio e contenta per la bella notizia ricevuta non ha potuto far altro che ringraziare di cuore il dottor Lorenzoni.

Vicenza, ladri colpiscono all’ospedale

Le indagini sono ancora in corso ma la Polizia dell’ospedale ha già individuato i due soggetti responsabili di una serie di furti tra i reparti del San Bortolo. Le telecamere, ancora una volta efficaci, hanno permesso di monitorare i movimenti dei due individui: un uomo e una donna di età compresa tra i 40 e i 50 anni, persone insospettabili. I due, dopo essere entrati nel nosocomio, lo scorso 30 gennaio, si sono diretti nel reparto di chirurgia pediatrica. Erano circa le 17 quando i due hanno forzato l’armadietto intorno al bancone dove il personale mette gli oggetti personali e ha rubato due borse. Subito hanno tentato di usare i bancomat presenti nelle borse ma i codici digitati non erano esatti quindi il tentativo di prelievo è fallito. Le immagini delle telecamere mostrano tutti i movimenti della coppia e non è escluso che i due avessero già effettuato dei sopralluoghi tra i vari reparti.

Lonigo, incendio in un’azienda

Un principio di incendio è scoppiato stamattina nelle “Industrie Ferraro” a Meledo di Sarego. Erano circa le 10.30 quando, in via Crestani, dal tetto dell’azienda è stato notato del fumo dal tetto, coperto da pennelli fotovoltaici. Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco di Lonigo e di Vicenza con dodici uomini e tre mezzi. Il tempestivo intervento ha evitato danni ingenti che hanno riguardato una piccola parte di copertura dei pannelli fotovoltaici, circa 30 metri quadrati. Durante il lavoro dei pompieri l’attività lavorativa è stata sospesa. L’intervento è finito alle 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità