lunedì , 14 Giugno 2021

Vicenza e provincia cronaca

 Vicenza, denunciati due giovanissimi –

Sono poco più che dei ragazzini e la loro fedina penale si è macchiata per una cosa che potevano benissimo evitare. Protagonisti della vicenda sono due serbi, residenti a Vicenza, diciotto anni lui, quindici lei, che alle 2.30 della notte scorsa hanno dato il peggio di loro. A chiamare il 112 è stato un cittadino che ha visto i due giovani comportarsi in modo non proprio lecito e sul posto, in via Battaglione Stelvio, si sono precipitati i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile che hanno denunciato i due ragazzini per oltraggio, minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento in concorso. Nello specifico i due hanno tentato di scappare a piedi quando hanno visto i militari, e sono stati bloccati mentre danneggiavano sei cassonetti e delle auto parcheggiate vicino. Nel dettaglio sono state quattro le macchine che hanno subito un danno: una Ford Focus, una Fiat Punto, una Opel Astra e una Hiunday i30 alle quali sono stati danneggiati gli specchietti, i tergicristalli e la fiancata. La 15enne era in evidente stato di ubriachezza e durante la perquisizione personale del suo complice ha dato in escandescenza urlando contro i carabinieri e minacciandoli, inoltre ha sferrato calci e pugni contro un militare che non ha riportato lesioni. La ragazzina è stata affidata in custodia alla madre.

Noventa Vicentina, scippa anziana e viene arrestato grazie ai vicini

Florin Mudura RaduLa preziosa collaborazione di alcuni cittadini ha aiutato i carabinieri ad arrestare il ladro che poche ore prima aveva scippato un’anziana a Noventa Vicentina. Verso le 17 di ieri una 74enne residente a Padova stava per entrare nell’abitazione della figlia per una visita: un uomo si è avvicinato e le ha strappato la borsa dal braccio. La scena si è svolta sotto gli occhi dei vicini di casa, che si sono messi all’inseguimento del malvivente e hanno fornito ai carabinieri le indicazioni per rintracciare lo scippatore, bloccato da una pattuglia della stazione di Barbarano nel parco di via Capo di Sopra. In manette è finito un pregiudicato rumeno di 32 anni, Florin Mudura Radu (nella foto a lato), venditore ambulante senza fissa dimora. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria.

Tezze sul Brenta, furto in tabaccheria

Ladri in azione, la notte scorsa, a Tezze sul Brenta. Ignoti hanno forzato la porta d’ingresso della tabaccheria “Punto e Virgola” di contrà Sacro Cuore, per introdursi nel negozio. Una volta dentro, hanno rubato alcune decine di pacchetti di sigarette di varie marche e l’esigua somma di denaro all’interno del registratore di cassa. L’ammontare del bottino è ancora in corso di quantificazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Rosà e i colleghi del Norm di Bassano per i rilievi.

Torri di Quartesolo, furto da Decathlon

Un colpo di testa gli è costato una bella denuncia per furto a un serbo di 25 anni, in Italia denza fissa dimora e nullafacente. Il giovane è entrato da “Decathlon” in via Vedelleria, a Torri di Quartesolo e ha rubato un ombrello e alcuni calzini. Il suo gesto è stato notato dagli addetti alla sicurezza che hanno avvisato i carabinieri che hanno proceduto alla denuncia e a restituire la refurtiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità