mercoledì , 22 Settembre 2021

Vicenza e provincia cronaca

Vicenza, i ladri puntano ai negozi –

Dopo gli appartamenti sono i negozi ad essere presi di mira dai ladri. Ieri sono stati due i locali che hanno ricevuto una visita sgradita. Siamo in viale Sant’Agostino, al civico 585, al “Snack bar Morena”. Quanto la titolare ha riaperto il negozio, alle 11.40, ha visto che erano state forzate una grata e una finestra. I ladri sono fuggiti con: 400 euro in contanti, sigarette per un valore di circa 300 euro e una mazza di baseball. Alle 15.25 alla dita “Bassano distribuzioni” di via Cattaneo da un furgone è stata rubata una borsa. L’autista del mezzo, una donna, era arrivata nel parcheggio dell’azienda e quando è uscita ha trovato il furgone aperto da cui i ladri avevano portato via la borsa che conteneva le chiavi di casa, documenti e pochi spiccioli. Un furto è andato in scena anche a “La tua bottega” in via fra Paolo Sarpi. I malviventi, entrati dalla porta principale, hanno agito durante l’orario di chiusura, circa due ore e mezza, e hanno portato via 260 euro. Sui casi sta indagando la Polizia.

Bassano del Grappa, viene sfrattato e si barrica in casa

Si è opposto allo sfratto esecutivo barricandosi in casa ed è andato in escandescenza all’arrivo dell’ufficiale giudiziario. Protagonista della vicenda è un insegnante in pensione di 68 anni che vive in Bosa a Bassano del Grappa. L’episodio è accaduto attorno a mezzogiorno quando a casa dell’uomo si è presentato l’ufficiale giudiziario per rendere esecutivo lo sfratto. Il 68enne si è barricato in casa e subito sono stati allertati i carabinieri di Bassano, giunti sul posto insieme a un’ambulanza e una squadra di vigili del fuoco. Sono stati pompieri ad aprire la porta di casa per consentire ai militari di entrare. Dopo un tentativo di mediazione andato a vuoto l’ex insegnante è stato bloccato e portato all’ospedale San Bassiano dove ora si trova ricoverato e sedato.

Vicenza, un petardo la causa del botto a Bertesinella

Un forte botto ha messo in allarme ieri sera i residenti del condominio di strada SetteCa’, 295, e gli abitanti del quartiere di Bertesinella. Erano circa le 23 quando un forte boato, simile a un’esplosione, ha scosso il quartiere. All’inizio si era temuto il peggio invece, fortunatamente, sarebbe stato solo un grosso petardo a scoppiare. I danni non sono ingenti: un cratere nel giardino condominiale e un vaso di fiori rotto. Sul posto, per i rilievi, i Vigili del fuoco, che non hanno trovato materiale da repertare, e la Polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità