Breaking News
Da sinistra: Costantino Toniolo e Stefano Fracasso

Tagli alla cultura, una azione bipartisan per scongiurarli

“Un appello trasversale per il territorio”. Così questa mattina i consiglieri regionali Stefano Fracasso e Costantino Toniolo hanno illustrato la decisione di presentare degli emendamenti al bilancio di previsione 2015 della Regione Veneto per chiedere maggiori fondi per le realtà culturali vicentine, e in particolare per la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza e per l’Orchestra del Teatro Olimpico che invece rischiano di vedersi diminuiti in modo rilevante i contributi che arrivano da Venezia.

“Non c’è nessun significato politico elettorale nella nostra azione – hanno premesso i due esponenti del Consiglio regionale – Il nostro intervento vuole essere solo una proposta a difesa di una città, e più in generale di un territorio, che si è distinto in questi anni per la sua vivacità e attività culturale. In un periodo generale di tagli alla cultura a tutti i livelli, quello che noi chiederemo alla Regione è di ripristinare almeno al livello del 2014 i fondi previsti per la Fondazione Teatro Comunale e per l’Orchestra del Teatro Olimpico, due realtà simbolo della città. Lo facciamo in maniera trasversale per dare più forza alla nostra richiesta. Per far sì che non sia un emendamento spot, ma un intervento che possa davvero trovare l’approvazione del Consiglio. E portare così nel vicentino fondi importanti per sostenere e valorizzare la cultura e il territorio”.

Come evidenziato dai numeri presentati dai due consiglieri regionali, attualmente il bilancio di previsione 2015, che andrà prossimamente in discussione in Consiglio regionale, prevede un finanziamento di 100 mila euro per ciascuno dei due enti (come quota associativa per il Tcvi e come contributo straordinario per l’Orchestra), con una riduzione di 50 mila euro rispetto a quanto era stato erogato (150 mila euro annui per ente) nel periodo 2012-2014. Un riduzione che risulta ancora più significativa se si guarda agli anni precedenti: dal 2007 al 2011 il contributo regionale per l’Orchestra era stato di 250 mila euro all’anno, mentre per il TCVI la quota associativa era di 200 mila euro annui, ai quali si sono aggiunti 750 mila euro di contributi straordinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *