Sport

Il Real Vicenza vince in rimonta sul Venezia

Il Real Vicenza vince in rimonta il derby contro il Venezia. I biancorossi passano in svantaggio dopo un rigore a favore dei padroni di casa ma nei minuti finali del primo tempo riescono a trovare il gol del pari. Nella seconda frazione di gioco lo spirito combattivo della squadra di Favaretto ha regala la vittoria che sa di riscatto dopo la sconfitta contro il Renate subita domenica scorsa. La speranza di raggiungere la zona playoff così si riaccende. A mettere la firma nel tabellino dei marcatori del Real è il tandem d’attacco formato da Bruno e Bardelloni.

Gli ospiti partono subito forte: al 2′ Cristini manda di poco fuori il tiro. Al 5′ punizione di Dalla Bona deviata dal portiere, un minuto dopo Quintavalla ci prova ma la sfera termina fuori. Minuti senza respiro per il Venezia che subisce gli attacchi avversari. La reazione dei padroni di casa arriva al 20′: punizione dal limite di Scialpi, Tomei è bravo a deviare in corner un pallone pericoloso. La strada per il Real Vicenza si fa in salita al 23′ quando Carlini atterra Raimondi in area: l’arbitro fischia il rigore e dal dischetto parte Greco che spiazza Tomei. I biancorossi non si perdono d’animo: al 33′ Bardelloni sfiora il pari con un tiro che finisce di poco alto sopra la traversa. Al 43′ prodezza di Fortunato su un tiro di Dalla Bona: il centrocampista calcia di potenza e il portiere con la mano toglie la palla dal sette. Il pareggio però è nell’aria e due minuti dopo arriva: dagli sviluppi di un corner Bruno colpisce di testa indisturbato e gonfia la rete.

Nella ripresa si assiste alla rimonta Real Vicenza: al 53′ Bardelloni porta in vantaggio la squadra con un gran gol da posizione defilata sulla sinistra. L’attaccante infilza Fortunato  mettendo la palla sotto il sette dopo Fortunato non può arrivare. La partita prosegue regalando emozioni: da una parte il Venezia prova ad acciuffare il pari, dall’altra il Real Vicenza prova a difendere il risultato e ad incrementare il vantaggio. Al 64′ un malinteso tra Malagò e Bardelloni impedisce all’undici di Favaretto di calare il tris. Al 70′ sono i lagunari a rendersi pericolosi: Guerra si inserisce in area e colpisce di testa senza però dare la giusta angolazione e mandando la palla di poco alla sinistra di Tomei. Al 75′ ancora brividi per i biancorossi: è sempre Guerra, su punizione, a impensierire Tomei. I cambi di fronte non mancano e al 77′ Margiotta calcia dalla sinistra, il tiro è insidioso ma Fortunato è attento e respinge coi pugni. Al Penzo di Venezia cala il sipario su una partita ricca di emozioni e che sancisce la vittoria del Real che si avvicina alla zona palyoff.

VENEZIA – REAL VICENZA 1 – 2

VENEZIA (4-3-1-2): Fortunato; Capogrosso, Peccarisi, Cernuto, Dell’Andrea (17′ st Giuliatto); Zaccagni (40′ st Espinal Marte), Scialpi, Varano; Greco (25′ st Magnaghi); Raimondi, Guerra. A disp.: D’Arsiè, Giorico, Esposito, Scanferlato. All. Serena

REAL VICENZA (3-5-2): Tomei; Carlini, Polverini, Piccinni; Lavagnoli (44′ st Beccaro), Cristini, Dalla Bona, Malagò, Quintavalla; Bruno, Bardelloni (30′ st Margiotta). A disp.: Bonato,Vannucci, Pavan, Sandrini, Gomes. All. Favaretto

ARBITRO: Guia di Pisa

MARCATORI: pt 24′ rig. Greco (V), pt 45′ Bruno (RV), st 53′ Bardelloni (RV)

Ammoniti: Peccarisi (V) e Dalla Bona (RV) per gioco falloso, Raimondi (V) per proteste

Angoli: 9 – 5 per il Venezia

Recuperi: pt 1′, st 3′

Monica Zoppelletto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button