lunedì , 13 Settembre 2021

Mostre, un vicentino espone in Regione a Venezia

Non capita tutti i giorni di ricevere l’onore di esporre le proprie opere creative in una prestigiosa sede istituzionale. Per questo motivo vogliamo segnalare la notizia che il fotografo vicentino Ruggero Zigliotto sarà il protagonista dell’esposizione fotografica Il bene ostinato, mostra che il presidente del consiglio regionale, Clodovaldo Ruffato, inaugura mercoledì 4 febbraio alle 12.45 a Palazzo Ferro Fini a Venezia. Si tratta di un reportage che racconta di un paese, il Mozambico, lacerato da vent’anni di guerra civile che ha lasciato profonde ferite nei luoghi e nelle persone.

mostraRealizzato da Zigliotto accanto ai medici del Cuamm a Beira, l’evento è un omaggio in bianco e nero all’impegno e alla tenacia di medici e volontari dell’organizzazione padovana – fondata da un medico di Schio – che dal 1950, prima Ong d’Italia, ha fatto della qualità della vita e della salute degli africani, in particolare mamme e bambini, l’obiettivo primario del proprio impegno. Il fotografo di Montecchio Maggiore ama fare della sua professione un’occasione di volontariato e di impegno sociale. All’inaugurazione, oltre al presidente Ruffato, interverranno il direttore di Medici con l’Africa don Dante Carraro e l’autore Ruggero Zigliotto.

La mostra, visitabile con ingresso libero sino al 10 febbraio dalle 10 alle 17, illustra scene di povertà e scorci di dignità immortalati dagli scatti del fotografo vicentino, che nel 2012 decise di accompagnare in Mozambico Alessandro Mecenero, medico cardiologo e formatore del Cuamm all’Università Cattolica di Beira. Di quel lavoro, il cui titolo è ispirato al famoso libro Il bene ostinato del giornalista e scrittore Paolo Rumiz (Feltrinelli editore), l’autore dice che “il bene ostinato è il racconto di un fotografo che vive un’esperienza in un Paese, il Mozambico, che cerca di uscire da una guerra civile durata oltre vent’anni. Un omaggio ai volontari di Medici con l’Africa che ostinatamente perseguono il loro obiettivo di amore per il prossimo”.

Zigliotto, fotografo di professione, lavora con marchi internazionali con i quali ha realizzato servizi fotografici spaziando dal settore sportivo, motociclistico e della moda utilizzando testimonial come Juan Pablo Montoya, Marco Melandri, Max Biaggi, Francesco Totti, Massimo Calearo e Matteo Marzotto. Nel 2000 ottiene la prestigiosa certificazione nella categoria Advertising Photography rilasciata dalla Federation of European Professional Photographers con sede a Bruxelles. Nel 2001 entra nei Lions come socio fondatore del club La Rotonda di Vicenza e si pone l’obiettivo di realizzare progetti legati alla solidarietà di cui si fa portavoce.

Dal 2002 si occupa di solidarietà mettendo a disposizione la sua sensibilità e la sua professionalità in luoghi come Camerun, Chernobyl, Romania, Ucraina, Filippine e Haiti, collaborando con i medici con l’Africa Cuamm a supporto del film di Carlo Mazzacurati presentato alla 69° mostra del cinema di Venezia, documentario che il Cuamm presentò anche al teatro comunale di Vicenza qualche mese fa.

Alessandro Scandale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità