Breaking News

Marostica, a rischio gli uffici postali delle frazioni

Marostica potrebbe perdere gli uffici postali delle sue frazioni collinari di Crosara e Valle San Floriano. Poste Italiane ne ha infatti annunciato la chiusura, e nella città ci si mobilita per sventare una scelta gravemente penalizzante per le frazioni, costrette a un disagio ingiustificato. Qualora la nuova pianificazione dovesse venire attuata rimarrebbe attivo solo l’ufficio postale di via Cairoli, in centro storico, distante ben 8 km da Crosara e 3,5 da Valle San Floriano.

Marica Dalla Valle
Marica Dalla Valle

“La comunicazione di Poste Italiane – ha commentato il sindaco di Marostica, Marica Dalla Valle –, ci è giunta il 4 febbraio e non abbiamo perso nemmeno un giorno per fare appello ad una serie di soggetti, prima tra tutti la Regione del Veneto, chiedendo che ci aiutino a scongiurare la chiusura di due servizi  importanti per il nostro territorio. Ho incontrato l’amministrazione di Poste Italiane competente per il nostro territorio, evidenziando come sia a tutti evidente che gli uffici coinvolti si riferiscano ad un’area di collina che non gode di opportunità di comunicazione pari a quelle del rimanente territorio. Molti atti normativi e programmatori a vari livelli tengono conto di queste specificità”.

“Pur essendo il Comune di Marostica un territorio solo parzialmente montano – ha aggiunto il sindaco Dalla Valle – è indubbio che le caratteristiche della nostra collina siano tali da essere comprese nelle problematiche generali dei comuni di montagna, che in generale sono meno serviti e quindi vanno maggiormente tutelati. Un provvedimento di questo tipo vedrebbe leso il principio di una equilibrata distribuzione tra i servizi nel territorio, e i nostri cittadini si troverebbero in seria difficoltà. Siamo pronti a ogni mobilitazione”.

La paventata chiusura è annunciata per il prossimo 13 aprile, ma a Marostica è già pronta una raccolta di firme, a sostegno del mantenimento degli uffici postali, da trasmettere a Poste Italiane e alla Regione Veneto, oltre che ai Comuni contermini. Si potrà sottoscrivere l’appello in tutte le sedi comunali di Marostica e nei locali pubblici delle frazioni interessate, Crosara e Valle San Floriano, ma anche a Pradipaldo e San Luca, che fanno comunque riferimento a quegli uffici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *