Sport

Giacomelli gol e il Vicenza vola. 1-0 sul Crotone

Il Vicenza non si ferma più e contro il Crotone porta a casa la quinta vittoria consecutiva volando al terzo posto in classifica (in attesa della gara di domani tra Livorno e Avellino) e continuando a far sognare i tifosi. Una partita non facile contro il fanalino di coda Crotone che nel primo tempo si è solo difeso impedendo ai biancorossi di penetrare nell’area piccola e impegnare Cordaz. A sbloccare la gara ci pensa Giacomelli che ritorna al gol. Marino conferma per dieci undicesimi la formazione che ha vinto a Bari, il cambio riguarda l’attacco: Giacomelli, scontata la squalifica, prende il posto di Vita.

I padroni di casa partono subito in attacco e l’occasione più pericolosa la creano al 12′: Giacomelli serve Petagna, tutto solo, che si allarga troppo e sciupa un gol praticamente fatto. Al 16′ ci prova Di Gennaro dalla distanza, sfera che termina alta sopra la traversa. I calabresi rimangono chiusi nella propria metà campo costringendo il Vicenza a provare il tiro da fuori, unico modo possibile per provare a sbloccare il risultato. Al 22′ Brighenti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce la palla di testa e Cordaz è bravo a parare. Al 31′ bella giocata di Laverone che di tacco serve Di Gennaro, il portiere blocca senza difficoltà. Ancora un’occasione sprecata da Petagna (mai entrato in partita) che al 38′ sfiora di testa un cross di Laverone. Il primo tempo si chiude con un monologo biancorosso: il Vicenza fa molto possesso palla e gestisce bene la gara ma non riesce a sfondare il muro difensivo creato dal Crotone tutto schiacciato in area.

Nella ripresa i calabresi scendono in capo con un piglio diverso: sono più aggressivi e, a differenza della prima frazione di gioco, non rimangono chiusi in difesa. Al 73′ sono gli ospiti ad andare vicini al gol con Dezi che servito da De Giorgi fa la barba al palo. Al 75′ va in scena una splendida azione che porta al vantaggio biancorosso: Laverone crossa dalla fascia destra, Giacomelli in acrobazia mette la palla proprio dove Cordaz non può arrivare e segna la sua seconda rete stagionale. Il Crotone si spegne mentre il Vicenza gestisce il vantaggio senza problemi. Vigorito viene chiamato in causa solo alla fine: all’87’ quando De Giorgio crossa in area e al 90′ su corner del Crotone. In entrambe le occasioni l’estremo difensore si è reso protagonista di ottime uscite. I minuti finali sono ricchi di emozioni e vedono, ancora una volta, Petagna sprecare una ghiotta occasione da gol (92′). Cala il sipario al Menti dopo novanta minuti in cui i padroni di casa hanno dominato.

VICENZA – CROTONE 1 – 0

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Brighenti, Manfredini, D’Elia (41′ st Garcia Tena); Moretti, Di Gennaro (20′ st Sbrissa), Cinelli; Laverone, Petagna, Giacomelli (33′ st Vita). A disp.: Bremec, Edge, Alhassan, Gentili, Camisa, Mancini. All. Marino

CROTONE (4-5-1): Cordaz; Balasa (31′ st Rabusic), Dos Santos, Gigli, Martella; Dezi, Matute, Maiello; Salzano (1′ st Galardo), Stoian (19′ st De Giorgio); Torregrossa. A disp.: Stojanovic, Ricci, Ferrari, Padovan, Ciano, Modesto. All. Galluzzo (Drago squalificato)

ARBITRO: Saia di Palermo

MARCATORI: st 27′ Giacomelli

NOTE: giornata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 7.497, incasso 38 mila 920 euro. Ammoniti: Moretti (V), Matute e Balasa (C) per gioco scorretto, Galardo (C) per proteste.

Angoli: 6 – 4 per il Vicenza

Recuperi: pt 3′, st 4′

Monica Zoppelletto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button