Senza categoria

Bassano, serata dedicata alle tecniche di memoria

Secondo appuntamento, a Bassano, giovedì 19 febbraio, alle 20.45, con gli Incontri allo Specchio 2015, in una serata che sarà una sorta di viaggio nella mente, per capire le potenzialità nascoste del cervello e le nostre capacità di memorizzazione. Si terrà presso la libreria La Bassanese, dove illustrerà questi temi lo psicologo Massimo Bonventi, esperto di tecniche mnemoniche e ginnastica mentale. Bonventi, che ha un master in scienza del comportamento, si dedica da tempo alla messa a punto di tecniche per apprendere come memorizzare e come studiare. Un metodo di memorizzazione il suo applicabile a allo studio ma anche al lavoro ne a molto altro.

“L`uomo – si legge in una presentazione dell’incontro – si è evoluto solo con la conoscenza. E’ facile quindi immaginare cosa avverrà nel futuro prossimo: chi avrà le possibilità e la tecnica per aggiornarsi più rapidamente e ricordare di più, si evolverà prima degli altri. La memorizzazione sarà l’elemento portante della nostra sopravvivenza sociale. È un fatto indubbio, infatti, che l’evoluzione del genere umano ha viaggiato di pari passo con l’evolversi e l’affinarsi della sua capacità di comunicare di più e meglio le conoscenze. Non a caso ogni periodo storico, è caratterizzato dalla trasmissione della conoscenza nel tempo e nello spazio: dalle incisioni sui primi manufatti alle pitture rupestri, dai simboli sacri alla scrittura, fino agli odierni computer e telefoni cellulari”.

Nell’ attuale società noi viviamo praticamente immersi in un flusso di conoscenze che si rinnovano ad un ritmo sempre più incalzante. L’informatica ha determinato una incontrollata ed incontrollabile accelerazione dei ritmi di accrescimento del sapere, con conseguente incremento e un miglioramento della sua possibile applicazione nei più svariati aspetti della vita quotidiana. Ma la domanda è: quanto ricordiamo di ciò che apprendiamo? Scrive Bonventi nel suo libro “Tecniche di memoria”, edito da Editoriale Programma: “in una società come la nostra, dove non è di solito messa in discussione la nostra sopravvivenza fisica, l’essere informati e aggiornati è l’elemento portante della nostra sopravvivenza sociale”. Il libro, che sarà presentato durante la serata, presenteremo ha una serie di scopi legati alle potenezialità che la nostra mente ha di essere creativa, di ideare strategie e risolvere problemi, di darci autostima e benessere interiore.

“Da sempre – scrive Bonventi nella prefazione del libro – si dice che il sapere è tutto. Se è così, e non vi sono motivi per dubitarne , a maggior ragione il ricordare è la chiave di tutto, perché senza la capacità di conservare le informazioni e di recuperarle al momento giusto che senso avrebbe il nostro sapere?” Organizzata dall’associazione culturale bassanese con il contributo della libreria, la serata sarà ricca di esempi e di interazione. Introduce e modera il libraio Alessandro Cocco. L’incontro, a ingresso libero, si terrà, come già accennato, nella sala incontri La Bassanese, in Galleria Corona d’Italia, in centro a Bassano del Grappa. Info posti a sedere allo 0424 521230 o nel sito www.labassanese.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button