Provinciavicenzareport

Bassano, picchiano il titolare del negozio dopo il furto

Una rapina, che ha come autori due ragazzi giovanissimi, è andata in scena ieri mattina in un negozio di abbigliamento a Bassano del Grappa. Tutto ha avuto inizio verso mezzogiorno quando i due ragazzi si sono introdotti nel negozio “Tcb” in via Vittorelli e hanno tentato di scappare dopo aver rubato due berretti di marca del valore di qualche centinaio di euro. Il titolare, Alessandro Villari, ha notato il loro atteggiamento sospetto così ha iniziato a fare domande ai due.

A quel punto i giovani sono fuggiti, inseguiti dall’uomo che è riuscito a fermare in piazza Libertà il più giovane, ma in sua difesa è subito intervenuto l’amico che non ha esitato a sferrare un pugno in volto a Villari. La vittima dell’aggressione si è sbracciata per chiedere l’aiuto di una pattuglia di quartiere che transitava in zona e che è riuscita ad acciuffare i ladri. A finire in manette è stato un ragazzo marocchino di 18 anni, residente a Castelfranco, condannato a un anno di reclusione e al pagamento di 200 euro di multa per rapina impropria e furto aggravato.

Il suo complice, un italiano minorenne, anche lui di Castelfranco, è stato trovato in possesso di un paio di scarpe provviste delle placche antitaccheggio del valore di 100 euro, nascoste in uno zaino. Le scarpe non erano state però rubate da “Tcb”. Le indagini della Polizia di Stato hanno portato ad individuare che la merce era stata rubata nel negozio “Pittarosso” del centro commerciale Il Grifone. Il furto era avvenuto la mattina stessa attorno alle 10.30 ma i titolari non avevano sporto denuncia perché non si erano accorti dell’ammanco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button