sabato , 19 Giugno 2021

Latina – Vicenza finisce senza gol ed emozioni

Novanta minuti che non regalano particolari emozioni al Francioni con Latina e Vicenza sterili nelle azioni da gol. Occasioni sprecate, manovre disattente e disattenzioni sottoporta non regalano gol e le due formazioni portano a casa un punto ciascuna. Nel Vicenza tra i pali, proprio come nella partita di andata (finita 0-0), c’è Vigorito che sostituisce lo squalificato Bremec. Mister Marino schiera Sbrissa in mediana al posto di Moretti, in attacco il collaudato trio Laverone-Cocco-Giacomelli. L’allenatore biancorosso porta in panchina i nuovi acquisti Manfredini e Petagna (fino a pochi giorni fa giocatore della squadra pontina), il Latina invece schiera fin da subito i neo arrivati Alhassan e Ristovski. Un pareggio alla fine giusto con due grandi occasioni per parte: traversa di Sforzini e tiro a due passi dalla porta di Petagna.

Il primo quarto d’ora scorre senza particolari emozioni. Al 14′ Cocco col sinistro spara alto sopra la traversa e fallisce una ghiotta occasione da gol. Al 19′ brividi per il Vicenza con il Latina vicinissimo al vantaggio: Valiani va via sulla fascia destra e crossa per Sforzini che anticipa Camisa ma da due passi centra la traversa (l’unica occasione pericolosa della gara). Dopo una fase di studio sono i padroni di casa a spingere coi veneti che non riescono a fermare le loro incursioni in area. La reazione del Vicenza però non tarda ad arrivare e dopo qualche minuto di sofferenza rialza il suo baricentro: al 24′ Di Gennaro serve Laverone ma il suo tiro al volo si spegne sul fondo. Al 39′ punizione pericolosa del Latina: Sforzini calcia debole a pochi passi dalla porta. Al 46′ Angelo serve Pettinari che colpisce di testa, Vigorito si tuffa e blocca la palla. Primo tempo condizionato da tanti errori in mezzo al campo, manovre di bassa qualità con squadre molto lunghe e che finisce a reti inviolate.

Seconda frazione di gioco che si apre con il Latina in avanti: Valiani (molto attivo sulla fascia nel primo tempo) crossa al centro e Vigorito è costretto a smanacciare il pallone per liberare l’area. Se al 56′ Paolucci da posizione defilata fa partire il tiro che il portiere para, al 57′ i biancorossi rispondono con un cross di Laverone che Angelo devia in corner e proprio sugli sviluppi di questo calcio d’angolo Di Gennaro salta due uomini e calcia col destro ma Di Gennaro (il portiere del Latina, suo omonimo) respinge. I padroni di casa fanno la partita e sprecano due ghiotte occasioni: prima un cross in area di Valiani (66′), poi Paolucci serve Sforzini e Camisa anticipa tutti (67′). La possibilità di passare in vantaggio per il Vicenza passa sui piedi di Di Gennaro: al 71′ il regista biancorosso tira di sinistro ma la palla fa la barba al palo e termina sul fondo. Al 77′ è ancora la squadra di Marino a rendersi pericolosa: azione in velocità di Giacomelli e Laverone, palla al centro per il neo entrato Petagna (ex della partita) che calcia fortissimo col destro ma il tiro finisce alto. L’ingresso di Petagna porta una boccata di ossigeno: all’80’ uno-due con Giacomelli ma l’estremo difensore è attento a non si farsi sorprendere. All’88’ D’Elia pesca Giacomelli solo al limite ma l’attaccante calcia altissimo. Nel finale assedio biancorosso, l’arbitro dice che può bastare e fa calare il sipario in una partita avara sul campo delle emozioni.

LATINA – VICENZA 0 – 0

LATINA (4-3-3): Di Gennaro; Angelo, Dellafiore, Brosco, Alhassan; Valiani, Bruno (30′ st Sbaffo), Crimi (25′ st Shekiladze); Ristovski, Sforzini, Pettinari (8′ st Paolucci). A disp.: Farelli, Viviani, Shahinas, Bruscagin, Maciucca, Talamo, Milani. All. Iuliano

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Brighenti, Camisa, D’Elia; Cinelli, Di Gennaro, Sbrissa (18′ st Moretti); Laverone, Cocco (27′ st Petagna), Giacomelli. A disp.: Manfredini, Spiridonovic, Lores Varela, Garcia Pol, Truant, Mancini. All. Marino

Arbitro: Ros di Pordenone

Ammoniti: Camisa (V), Valiani (L), Crimi (L), Di Gennaro (V) per gioco scorretto

Angoli: 4-3 per il Latina

Recuperi: pt 1′, st 5′

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità