"Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento", prossima grande mostra in Basilica Palladiana

Vicenza, rivitalizzare piazza delle Erbe si può, ma…

“Una soluzione episodica non orientata a dare una risposta definitiva al problema”. E’ il giudizio che Confcommercio Vicenza esprime sull’ipotesi di prevedere l’uscita dei visitatori dalla Mostra “Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh” sul lato della Basilica, quello che dà su piazza delle Erbe? La proposta era venuta dalla stessa amministrazione comunale di Vicenza e con essa si voleva aggiungere un tassello all’opera di rivitalizzazione che da tempo si sta portando avanti su piazza delle Erbe. Ma secondo Confcommercio l’idea non risolverebbe il problema della rivitalizzazione dell’area, e propone un’altra soluzione: spostare sul lato sud del monumento palladiano sia l’entrata che l’uscita della Mostra. Si eviterebbero così, fa notare l’associazione, le spese per il presidio di una seconda porta, puntando invece, a “finanziare un collegamento funzionale tra piazza e Basilica, utilizzando i progetti del concorso Nuove idee per piazza delle Erbe”.

Sergio Rebecca
Sergio Rebecca

Lo scrive, tra l’altro, lo stesso presidente provinciale dell’associazione dei categoria, Sergio Rebecca, in una lettera inviata oggi al sindaco di Vicenza, Achille Variati, che aveva chiesto nei giorni scorsi a Confcommercio di cofinanziare la spesa di 30mila euro necessaria per pagare la vigilanza di un secondo varco di accesso alla Basilica. Per Rebecca questa soluzione dunque non è interessante, mentre lo sarebbe “il dare una nuova veste alla piazza e di ripristinare il suo ruolo centrale”

“
Proprio a questo mirava, – sottolinea Rebecca –  l’iniziativa Nuove idee per piazza delle Erbe, realizzata da Confcommercio assieme all’Ordine degli architetti di Vicenza, ad Abacoarchitettura e con il patrocinio di Vaga, l’associazione dei giovani architetti di Vicenza. Assieme a questi enti avevamo esaminato le varie problematiche avevamo portato a termine un concorso di idee per la realizzazione di una struttura temporanea amovibile, una scalinata con rampa anche per i portatori di handicap, per favorire la relazione tra il lato sud della Basilica Palladiana e lo spazio pubblico antistante”.

“Una soluzione – si legge ancora nella lettera – destinata a rimanere nel tempo, quindi anche per successivi eventi, e non esaurirsi nell’arco di una sola mostra”. 
Confcommercio ribadisce quindi la propria disponibilità a contribuire alla realizzazione del progetto che ha proposto per Piazza delle Erbe, un intervento “razionale e mirato a dare risposte concrete e stabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità