martedì , 20 Aprile 2021

Vicenza, la città è online in versione natalizia

Si è rivelata vincente l’idea del Comune di Vicenza di pubblicizzare in un filmato le bellezze della città in veste natalizia. La versione provvisoria ha avuto quasi 70mila visualizzazioni ed ora è pubblicata in internet anche la versione definitiva del video con gli auguri natalizi alla città realizzato da Stefano Giacomelli in collaborazione con il Comune. Il video è visibile all’indirizzo internet: https://www.youtube.com/watch?v=E0LwGuDZgn4.

Sono stati necessari 4.000 scatti della città illuminata dalla cascata di luci di piazza dei Signori, piazza Biade e piazza delle Erbe, delle luminarie in corso Palladio e corso Fogazzaro e delle altre strade e piazze del centro storico montate attraverso speciali tecniche per dare un effetto in movimento.

La motivazione, come ha detto il vice sindaco Jacopo Bulgarini d’Elci, era quella di fare gli auguri di buone feste a tutti i vicentini e allo stesso tempo continuare a promuovere con un nuovo strumento l’immagine della città in Italia e all’estero. “Quando abbiamo visto in rete la prima versione del video – ha detto – abbiamo contattato Giacomelli per sviluppare il progetto insieme e allargarne la portata e la diffusione. Così sono state aggiunte altre immagini della città per completare la panoramica natalizia con nuove riprese dalla torre Bissara e dalla terrazza della Basilica”.

Bulgarini ha anche invitato tutti gli artisti, creativi, fotografi, videomaker che amano Vicenza e le sue bellezze a farsi avanti per promuovere l’immagine della città attraverso il bando “Energie sommerse” da 50.000 euro, che sarà pubblicato fra qualche settimana.

“l successo della prima versione ha superato di molto le mie aspettative – ha commentato Giacomelli -. Credo che il gioco di squadra sia fondamentale per promuovere nel modo migliore non solo il mio video, ma anche l’immagine della città che, a giudicare dall’altissimo numero di visualizzazioni, sta affascinando molti anche al di fuori dei confini vicentini. Per realizzare il video sono stati necessari quindici giorni di lavoro per le riprese, per 15-17 ore al giorno, con una media di 3 clip a sera a cui si aggiungono le ore spese per il montaggio: è quasi un record perché per costruire video come questo solitamente ci vogliono mesi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità