Breaking News

Vicenza Capoluogo in assemblea. No all’antipolitica

Si è riunita sabato scorso l’assemblea generale dei soci dell’associazione civica Vicenza Capoluogo, per definire la programmazione delle attività del prossimo anno. Presieduta dal presidente, Giovanni Giuliari, presenti tra gli altri l’assessore del Comune di Vicenza Filippo Zanetti e i consiglieri comunali Giampaolo Giacon e Benedetta Miniutti, l’assemblea ha anche preso atto del difficile momento che sta attraversando la politica italiana che, nonostante la comparsa di nuovi leader, nuovi partiti e nuovi rappresentanti, continua a generare un preoccupante aumento della disaffezione dei cittadini verso i partiti e gli appuntamenti elettorali.

I soci dell’associazione hanno espresso la loro preoccupazione per una certa classe dirigente che sembra non voler migliorare e cambiare i metodi e le regole della politica, ma continua a fare una politica attraverso superficialità, vane promesse, mancato rispetto degli avversari politici, esclusione dal confronto democratico delle organizzazioni di rappresentanza e dei corpi intermedi.

Per l’associazione è urgente far crescere all’interno della società civile un’altra politica, non solo per il tramite dei partiti, ma anche grazie a forme espressive diverse in grado di chiedere l’impegno, la mobilitazione e la partecipazione attiva e responsabile dei cittadini dando vita a una stagione nuova di impegno politico che valorizzi e faccia propri i valori del volontariato civile quali la gratuità, la fiducia reciproca, la solidarietà, la partecipazione, la competenza, la formazione.

Rispetto alle recenti elezioni regionali in Emilia Romagna e in Calabria che hanno visto un preoccupante calo di votanti, l’associazione ritiene che il disappunto e la delusione per una cattiva politica non vadano espressi tanto attraverso la mancata partecipazione al voto o promuovendo e sostenendo l’antipolitica, quanto con il diretto e personale impegno alla vita delle città, la partecipazione attiva a un gruppo o a un’aggregazione che s’impegni a farsi carico dei problemi dei quartieri, dei territori e della comunità in cui si vive.

Vicenza Capoluogo continuerà pertanto a proporre alla cittadinanza uno spazio civico di confronto e dialogo nel quale far crescere, attraverso una costante formazione e una cittadinanza attiva, donne e uomini competenti, innovatori, pragmatici, che abbiano a cuore il rapporto di fiducia con i cittadini mantenendo sempre un linguaggio e un comportamento coerenti e che siano in grado di tracciare una visione del futuro in base a dei valori di fondo quali la giustizia, la solidarietà, la legalità e la pace.

Associazione civica Vicenza Capoluogo – Il Consiglio direttivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *