Breaking News

Teatro, Vicenza inizia l’anno con “La bella addormentata”

Primo giorno dell’anno, come è ormai tradizione all’insegna del balletto classico per il Teatro Comunale di Vicenza. L’appuntamento di giovedì 1° gennaio 2015 è infatti con “La bella addormentata”, spettacolo fuori abbonamento in doppia recita, in programma alle 17.00 e alle 20.45, presentato dal Royal Ballet of Moscow. Ispirato alla fiaba di Charles Perrault, con le coreografie di Marius Petipa e Lev Ivanov, musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij, lo spettacolo è stato il fiore all’occhiello della produzione dei teatri imperiali di San Pietroburgo all’epoca dello zar Alessandro III.

Da allora resta immutato il fascino della fiaba della principessa punta da un fusto, destinata a dormire per cento anni, prima di essere risvegliata dal principe. Il balletto è composto da un prologo e due atti e vi si porta in scena in modo efficace la fiaba tradizionale, grazie alle suggestive scenografie e agli splendidi costumi, oltre, naturalmente, alla indimenticabile musica di Čajkovskij.

La bella addormentata – ricorda una nota di presentazione – è un balletto tra i più sontuosi, quasi il balletto per eccellenza. Già al suo debutto, a San Pietroburgo nel 1890, con la danzatrice italiana Carlotta Brianza nel ruolo di Aurora, lo spettacolo vide svilupparsi una collaborazione esemplare fra il coreografo, il compositore e il direttore dei teatri imperiali. Vsevoložskij, creatore anche dei costumi, per dispiegare davanti agli occhi dei nobili pietroburghesi la dorata e favolosa grandezza della corte del Re Sole. Rappresenta il risultato raggiunto dall’arte classica russa, la quintessenza dell’armonia e del fascino del balletto classico”.

Quanto al Royal Ballet of Moscow, è diretto da Anatoly Emelyanov ed è stato fondato dallo stesso Emelyanov e da Anna Aleksidze nel 1997.
 Il corpo di ballo annovera tra le sue fila ballerini di grande esperienza, provenienti dai migliori teatri russi. Punta di diamante della compagnia è l’étoile Julia Golitcina, già solista dell’Eifman Ballet di San Pietroburgo.
 Nel corso degli anni la compagnia ha fatto tournée in Inghilterra, Irlanda, Stati Uniti, Thailandia, Cina, Giappone, Israele, Messico, Svezia, Germania, Francia, Spagna e Portogallo, Africa orientale, riscuotendo ovunque un grande un successo.

“La mission artistica della Compagnia – si legge ancora nella presentazione – prevede non solo la messa in scena dei grandi classici del balletto, ma anche la creazione di un repertorio moderno di più ampio respiro; nell’ambito dei classici, oltre a La bella addormentata, sono presentati dal Royal Ballet of Moscow altri grandi titoli quali Il Lago dei Cigni, Lo Schiaccianoci, Giselle, Don Chisciotte, Romeo e Giulietta, Cenerentola, Biancaneve e il capolavoro di Yuri Grigorovich, Spartacus”.

I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro Comunale (viale Mazzini 39, Vicenza – tel. 0444.324442 biglietteria@tcvi.it) aperta dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15, sul sito del Teatro Comunale www.tcvi.it, e in tutte le filiali della Banca Popolare di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *