Breaking News

Il Vicenza cade a Frosinone, partita con quattro espulsioni

Il Vicenza saluta il 2014 con una sconfitta giocando una partita sottotono contro il Frosinone a cui mancavano i tre punti dal 21 novembre. Nell’ultima partita del girone di andata i biancorossi interrompono dunque la serie positiva. Mister Marino si affida al solito 4-3-3 ma apporta qualche novità inserendo in difesa D’Elia, preferito a Garcia Pol. Nel primo tempo tre interventi di Bremec a distanza ravvicinata hanno permesso di salvare il risultato. Nel secondo tempo entrambe le squadre rimangono in nove  uomini per i cartellini rossi a Gentili e, un minuto dopo, a Soddimo, a Gori e a Bremec (rosso diretto).

Sono i padroni casa a imbastire il gioco nelle battute iniziali, ma al 13′ il Vicenza si sveglia: Sciacca fa partire un tiro che si stampa sulla schiena dell’arbitro e l’azione svanisce. Al 16′ ancora un’occasione per i biancorossi: Moretti calcia dal limite ma la palla termina in angolo. Un minuto dopo dalla destra arriva un cross per Cocco che colpisce di testa ma la sfera finisce di poco sopra la traversa. Al 18′ le parti si invertono: complice la difesa veneta, Curiale anticipa tutti di testa ma Bremec compie un miracolo e blocca il pallone in due tempi. Al 19′ altro salvataggio dell’estremo difensore biancorosso ancora su Curiale e al 20′ Bremec si supera: vola e blocca un colpo di testa di Ciofani e, per la terza volta in due minuti, salva il risultato. Al 22′ il direttore di gara vede una simulazione in area di Curiale e lo ammonisce, ma prende un abbaglio perché il giocatore è stato atterrato e si sarebbe dovuto assegnare il calcio di rigore. Al 38′ Frosinone pericoloso con Paganini che va via sulla fascia e lascia partire un cross teso ma né Ciofani né Soddimo arrivano sulla palla.

Secondo tempo subito in avanti per il Frosinone: un errore di Bremec regala palla a Soddimo che entra in area e crossa al centro, la difesa veneta è brava a liberare. Al 49′ Cocco fa partire un tiro che finisce contro il corpo di Blanchard. È sempre la squadra di Stellone (espulso nel primo tempo) a rendersi pericolosa, il Vicenza sembra subire il gioco degli avversari. Al 62′ Schiavi batte Bremec di testa ma l’arbitro annulla il gol per la posizione di fuori gioco del difensore. Al 64′ Gori gonfia la rete e sblocca il risultato: la difesa biancorossa dorme un po’, Gori arriva dalle retrovie e fa partire un diagonale destro che spiazza Bremec. Al 74′ occasione per i biancorossi ma Lores Varela viene anticipato per un soffio da Pigliacelli. Il reparto difensivo degli ospiti è messo spesso alla prova dagli attacchi degli avversari. All’81’ Gori, nonostante la marcatura di tre uomini, riesca a crossare, Garcia Pol si fa trovare pronto e spazza via. All’85 ci prova Lores Varela con una bella girata, Altobelli spedisce in corner. Cartellino rosso anche per Bremec, finiti i cambi, tra i pali va Lores Varela. Nei minuti finali il Vicenza va all’arrembaggio e prova in tutti i modi a trovare il pareggio ma i biancorossi si sono svegliati troppo tardi e tornano a casa senza punti.

FROSINONE 1 – VICENZA 0

FROSINONE (4-4-2): Pigliacelli; Zanon, Schiavi, Blanchard, Crivello; Paganini, Musacci (39′ st Altobelli), Gori, Soddimo; Curiale (31′ st Frara), Ciofani. All. Stellone

VICENZA (4-3-3): Bremec; Sampirisi (26′ st Sbrissa), Camisa, Gentili, D’Elia; Moretti (26′ st Garcia Pol), Di Gennaro, Cinelli; Laverone, Cocco, Sciacca (30′ pt Lores Varela). All. Marino

Arbitro: Roca di Foggia

Marcatori: st 19′ Gori (F)

Ammoniti: Curiale (F) per simulazione

Espulsi: Stellone (F), Gentili, Bremec (V), Soddimo, Gori (F)

Recuperi: pt 4′, st 4′

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *