Breaking News

Basket regionale, vincono solo Altavilla e Araceli

In serie C, Dueville perde in casa contro i pari classifica di Mirano. Soddisfazioni allora solo dal girone blu della serie D, dove Altavilla e Araceli battono rispettivamente Peschiera e Casier. Manca invece l’aggancio al secondo posto del girone verde Piovene Rocchette, che perde in casa contro Murano.

In una sfida valida per portarsi nella parte buona della classifica, Dueville cede in casa contro l’esperta squadra di Mirano, perdendo 56-70 grazie a un disastroso terzo quarto. Il vero Dueville si vede solo nel secondo tempo, con il sempre positivo De Marco (15 punti) ben supportato da Cervo e Trevisan. Dopo il terzo periodo perso 13-28, non servono infatti a nulla i tentativi di riscossa dell’ultimo periodo: Mirano riesce a controllare il vantaggio e a portare a casa lo scontro diretto. Subito il calendario offre però una seconda occasione ai ragazzi di Bortoli, la prossima settimana nella sempre insidiosa trasferta del Lido di Venezia.

Una vittoria nello scontro diretto contro Murano poteva voler dire secondo posto in classifica per Summano, con davanti soltanto il già battuto Mestrino. E invece i ragazzi di Miotti giocano una partita che sembra prima persa in partenza, poi già vinta, e infine scivolata dalle mani. Il parziale iniziale ospite è di quelli tramortenti, una decina di punti di scarto che costringono i padroni di casa ad affannosi tentativi di rimonta. Piovene però ritrova presto l’ordine, e per tutto il secondo quarto rosicchia punto su punto affidandosi soprattutto ai suoi punti di forza sotto canestro, fino al -3 dell’intervallo. Summano sembra allora più in ritmo, e dopo aver completato il recupero si porta addirittura in vantaggio, concedendosi un ultimo quarto di gestione del gioco. Tuttavia, come già successo in questa stagione, qualcosa si inceppa nei meccanismi dei vicentini, che non solo si fanno prendere a due minuti dalla fine, ma addirittura da lì in poi non riescono a fare più canestro. Si chiude 79-84, con qualche rammarico e due settimane per pensarci su: il prossimo weekend infatti è previsto il turno di riposo.

Dopo due sconfitte consecutive che avevano allontanato Altavilla dai primissimi posti in classifica, quello che serviva ai ragazzi di Foladore era una vittoria. Peschiera si presenta in trasferta senza il bomber Tourè, ma la squadra dimostra fin da subito di voler tornare sulle sponde del lago con i due punti in palio. Dopo un primo quarto equilibrato ad alto ritmo e punteggio, Altavilla prende in mano la partita, ma, pericolosamente, non riesce mai a chiuderla. Anche sul più dieci non c’è la sensazione che la partita sia decisa, e infatti, qualche minuto di blackout permette agli ospiti addirittura di andare in vantaggio tra terzo e quarto tempo. Dopo la strigliata di Foladore, Sinicco e compagni si ricompongono, e grazie a qualche attacco ragionato e ad una difesa che consente agli avversari solo qualche tiro fuori dagli schemi, Altavilla si prende quella manciata di punti di vantaggio che poi gestisce fino alla fine, quando il contropiede di Bertollo sigilla il risultato sul 57-52.

Arriva la seconda importantissima vittoria per l’Araceli, che batte in casa 80-61 il Basket Casier, agganciandolo così in classifica e superandolo grazie agli scontri diretti per ora favorevoli. Prossimo obiettivo per i ragazzi di Mamich è raggiungere Feltre e Spresiano, appena due punti sopra i vicentini. Gli scontri diretti, entrambi ancora da giocare, sono previsti il 14 dicembre in casa contro Feltre, e poi subito il 20 in trasferta a Spresiano. Per trovare il ritmo giusto in vista delle due sfide che possono valere la stagione, in programma c’è la classica gara in cui non si ha niente da perdere: la settimana prossima si va in trasferta a Padova, con mente sgombra e quaranta minuti da giocare.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *