Breaking News

Basket femminile, il Beretta Schio vince in Eurolega

“Conosciamo Kayseri e sappiamo che è un’equipe molto solida. La vittoria casalinga su Salamanca certifica il fatto che il team è temibile, soprattutto davanti il proprio pubblico” aveva dichiarato Miguel Mendez alla vigilia del quinto turno del girone B di Eurolega. Ma il Beretta, volato in Turchia per scontrarsi con il Kayseri Kaski Spor Kulübü, è riuscito a conquistare due punti preziosi, battendo le padrone di casa per 82-75, al termine di una gara molto intensa.

Sul parquet del Kadir Has Kongre ve Spor Merkezi, il Kayseri parte con un 7-0 che stordisce. Schio però non si fa intimorire e replica con un controparziale di 5-0 che porta la firma di Masciadri. Allora le turche provano di nuovo a spingere, ma il Beretta risponde a tono e mette la testa avanti, 15-13. A pochi secondi dalla fine, Jalcová impatta sul 15-15.

Nel secondo parziale, è Schio a fare i primi punti. Infatti due tiri liberi ed una realizzazione dalla lunga distanza di Sottana, portano le arancioni in vantaggio di 5, 20-15. Per tutta la frazione, le ragazze di coach Mendez rimangono in vantaggio, ma non trovano l’allungo decisivo, così le squadre vanno negli spogliatori sul punteggio di 36-29 per le venete.

Sanders apre le marcature del terzo quarto, ma subito risponde Macchi, così il divario tra le formazioni non cambia e le scledensi sono sempre a +7, 38-31. Poi, in poco più di un minuto, le padrone di casa arrivano a -1 (37-38) e Mendez corre ai ripari, chiamando un time-out.

Il minuto di sospensione si rivela provvidenziale e, con i loro canestri, Sottana, Sliskovic e Anderson fanno respirare il Beretta, di nuovo vantaggio (47-39). Ma Sanders interrompe la striscia positiva delle sfidanti e i suoi quattro punti diminuiscono il divario. Un’incontenibile Sottana ricaccia indietro le turche con tre punti che valgono il +7 (50-43). Ancora qualche azione e, alla fine del quarto il tabellone segna 54-47 per le arancioni.

Avci, il tecnico del Kayseri, non è soddisfatto del 9-2 inflitto alle sue ragazze dalle arancioni in apertura di parziale, così chiama un time out. Al ritorno in campo, le turche rifilano un 9-0 alle venete (64-58), anche grazie a due tiri liberi e all’extra possesso, conseguente al fallo antisportivo fischiato a Sliskovic. Ma, con determinazione, il Beretta raggiunge il massimo vantaggio, 76-62, quando mancano meno di due minuti alla fine della gara. La partita sembra archiviata anzitempo, ma i nove punti di Wright e i due di Kaltsidou in 50”, valgono il -6 (79-73) e riaprono i giochi. Gli ultimi 60” si giocano nella lunetta, in conseguenza dei continui falli delle padrone di casa. Ma le scledensi hanno la mano ferma e possono festeggiare l’82 a 75 finale.

Ecco gli altri risultati del quinto turno del girone B:

  • Nadezhda – Bk Imos Brno 88 – 55
  • Energa Torun – Cb Avenida 77 – 89
  • Fenerbahce – Bourges Basket 75 – 50

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *