Breaking News

Nuovo bar per il palazzetto dello sport di Vicenza

Da oggi il bar del palazzetto dello sport di Vicenza, in via Goldoni, riapre completamente rinnovato. Il locale, dotato di cucina, rimarrà aperto al pubblico anche quando il palazzetto non dovesse essere utilizzato per eventi strettamente sportivi: tutti i giorni dalle 7 del mattino alle 2 di notte. Rimarrà invece chiuso la domenica mattina, salvo manifestazioni sportive. Le opere di ristrutturazione e di adeguamento sono state eseguite dalla ditta Greppia Snc, di Denis Cattin ed Emanuele Cesarotto che, in collaborazione con l’associazione sportiva Queensberry Boxe Vicenza, che ha sede nella palestra del palasport, sono assegnatari della gestione del bar e dei servizi relativi alla struttura sportiva ed all’area adiacente.

Umberto Nicolai
Umberto Nicolai

“Finalmente il palazzetto dello sport – ha sottolineato l’assessore alla formazione del Comune di Vicenza, Umberto Nicolai – può considerarsi completo nei suoi servizi grazie alla riapertura del bar, chiuso dal 2009, che fungerà da luogo di ritrovo e di aggregazione per tutta la cittadinanza, nonché punto di riferimento per gli appassionati di sport. L’amministrazione, negli ultimi anni, ha avuto un occhio di particolare riguardo verso l’impianto di via Goldoni, poiché evidente era il bisogno di significativi interventi di manutenzione e di adeguamento alle nuove soluzioni tecnologiche. Oggi abbiamo aggiunto un nuovo tassello sotto il profilo dell’ospitalità e del confort”.

“Gli altri lavori – ha aggiunto l’assessore – recentemente eseguiti dall’amministrazione comunale, come il rifacimento della pavimentazione, degli spogliatoi con i nuovi arredi, la riorganizzazione degli spazi per magazzino e uffici per le diverse associazioni che trovano ospitalità all’interno della stessa struttura, hanno permesso al palazzetto dello sport di riappropriarsi di un ruolo importante nel panorama sportivo, non solo cittadino ma anche nazionale.”

Sono stati parecchi gli interventi di ristrutturazione e di manutenzione che hanno interessato adesso la struttura del palazzetto dello sport, con parziali modifiche interne per la realizzazione della perimetrazione dell’area destinata alla somministrazione alimenti e bevande, nonché per l’adeguamento dei locali esistenti, da dedicare ai servizi complementari per il bar. Sono state demolite piccole porzioni di muri divisori interni e realizzate nuove opere con elementi facilmente rimovibili. E’ stato inoltre installato un sistema di video sorveglianza esterno ed interno per l’area bar e per l’ingresso al palasport.

La presenza del personale del bar per numerose ore al giorno permetterà inoltre una maggiore sorveglianza della struttura ed un controllo più conforme ed attento ai consumi, razionalizzando la spesa. Il bar non venderà tabacchi e non offrirà videogiochi, in sintonia con l’ambiente sportivo, ma anche con l’indirizzo dell’amministrazione comunale. L’istallazione di una impianto satellitare consentirà la visione di programmi sportivi durante tutta la giornata.

Il costo degli interventi è stato stimato nel bando di gara in 46 mila euro, che saranno decurtati dal canone che il gestore dovrà versare al Comune, proprietario di quanto ristrutturato ed installato. Il gestore, inoltre, garantirà il servizio di apertura, chiusura, pulizia e custodia dell’intero impianto sportivo, per il quale gli sarà riconosciuto un importo mensile di 900 euro, decurtato dal canone mensile il cui importo a base d’asta era stato fissato in 1.840 euro. La durata della concessione è di 8 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *