martedì , 20 Aprile 2021

Vini, a Vicenza si degusta il Fior d’Arancio

Si terrà mercoledì 3 dicembre,  a Vicenza, alle 17.30, alla Biblioteca La Vigna, in corso Fogazzaro, la conferenza Il Vino Fior d’arancio Colli Euganei Docg: territorio, tipicità, qualità, con gli interventi di Arturo Zamorani e Claudio Giulivo, dell’Università di Padova e di Gianni Borin, enologo e titolare della Borin Vini & Vigne di Monselice (Pd), che curerà la presentazione della parte storica e la degustazione delle tre tipologie di Fior d’Arancio Colli Euganei d.o.c.g. (Secco, Spumante e Passito).

Il vitigno dal quale si ottiene il vino Fior d’Arancio è il Moscato Giallo, diffuso in alcune zone italiane, che nel territorio dei Colli Euganei conferisce al vino caratteristiche di originalità con aromi che ricordano il profumo delle zagare. Per questa tipicità e l’elevata qualità raggiunta con l’attenta e continua cura in vigneto e in cantina, è stata riconosciuta a questo Moscato nel 1994 la Doc e nel 2010 la Docg “Fior d’Arancio Colli Euganei” nelle tre tipologie Secco, Spumante e Passito.

Il Fior d’Arancio Colli Euganei Secco Docg è un vino aromatico fermo. Si presenta al naso ampio di profumi, con un’impronta di tipo floreale-moscato che nel complesso ricorda agrumi come il pompelmo bianco e frutta tropicale. All’assaggio non è dolce  ma è pervaso da una nota aromatica di grande finezza, persistente e armoniosa, che riporta vivo il ricordo dell’uva madre. Grado alcolico minimo 11,5.

Il Fior d’Arancio Colli Euganei Spumante Docg ha profumi aromatici intensi e caratteristici, dalle tipiche coloriture di zagara, fiori bianchi, muschio, salvia ed agrumi che si ritrovano poi al palato, dove è delicatamente dolce, fresco e ricco di aromi fruttati di albicocca, mandarino e pesca bianca. Grado alcolico minimo 6,00.

Il Fior d’Arancio Colli Euganei Passito Docg rientra nella categoria vini da dessert o da meditazione; è un vino dal colore giallo dorato brillante che arriva, con il passare del tempo, fino all’ambrato. All’analisi olfattiva svela profumi di frutta gialla in sciroppo o di albicocca e pesca gialla in confettura, di miele d’acacia o millefiori, e poi ancora di vaniglia e glicine. Al gusto è di straordinaria eleganza e personalità, con un buon equilibrio tra sapidità e dolcezza. Grado Alcolico minimo 11,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità