Nord Vicentino

Vigardolo, un weekend olistico nella Villa Palladiana

L’8 e il 9 novembre a Villa Bressan Valmarana di Vigardolo (opera atribuita ad Andrea Palladio) l’associazione Gea di Torri di Quartesolo propone un fine settimana di conferenze, workshop e seminari dedicati alla ricerca e crescita interiore con l’accattivante titolo Nulla è come appare. Un modo originale e interessante di trascorrere un weekend di conoscenza e appprendimento. E non solo. La ristorazione sarà infatti esclusivamente vegana e curata da Cristina Di Mauro, chef di cucina macrobiotica e vegana che sta curando anche un altro ciclo di incontri in corso di svolgimento a Vicenza, Inevitabilmente Consapevoli.

Questo il programma riassuntivo della due giorni:
Sabato 8
ore 10,30: Michela Martini e Federico Baldisserotto: “Wu Xing, I mille volti delle cinque trasformazioni”
ore 14,30 Roberto de Col: “Angelica – Mente. Apri al tuo Angelo”
ore 14,30 Workshop con Michela Martini e Federico Baldisserotto: “Wu Xing, I mille volti delle cinque trasformazioni”
ore 16,30 Domenico Lisi: “PsicoTarocchi: l’Arte di conoscere se stessi e gli altri con i Tarocchi”.
ore 18,30 Michele Proclamato e Giovanni Francesco Carpeoro: “Nulla è come sembra, nulla sembra com’è ”

Domenica 9
ore 10 Giuliana Conforto, conferenza
ore 1 seminario con Michele Proclamato e Giovanni Francesco Carpeoro: “Nulla è come sembra, nulla sembra com’è”
segue seminario dalle 11,30 alle 18,30 con Giuliana Conforto: “Il sole al centro della Terra”.
ore 12.00 dr. Paolo Girotto: “Destino e Malattia. Un punto di vista Antroposofico”.
ore 14,45 Marco Fardin: “Il piano dell’evoluzione di coscienza”.

Nel dettaglio i singoli eventi:

Sabato ore 10,30 conferenza con Michela Martini e Federico Baldisserotto:  Wu Xing, I mille volti delle cinque trasformazioni – Conoscere e migliorare le dinamiche dell’uomo e la sua relazione con l’ambiente che lo circonda attraverso gli usi e le applicazioni dei cinque elementi (acqua, legno, fuoco, terra, metallo): concetti, simboli, cibi, forme, colori, materiali, energie, movimenti ed emozioni, tra oriente e occidente.

Sabato ore 14,30 conferenza con Roberto de Col: Angelica Mente – Apri al tuo Angelo

Sabato ore 14,30 Workshop con Michela Martini e Federico Baldisserotto: Wu Xing, I mille volti delle cinque trasformazioni – Cenni storici e teorici sulla legge delle 5 trasformazioni. I 5 elementi e le loro corrispondenze con gli aspetti fisici, quotidiani ed emotivi dell’essere umano. I 5 elementi e l’alimentazione. I 5 elementi e gli esercizi di stiramento dei meridiani energetici dell’agopuntura (esercizi pratici). Le cinque trasformazioni nel feng shui, l’arte disporre lo spazio in armonia con se stessi. Un ambiente per ogni personalità: come sviluppare le attitudini individuali con l’uso dei cinque elementi.

Sabato ore 16,30 conferenza con Domenico Lisi: PsicoTarocchi, l’Arte di conoscere se stessi e gli altri con i Tarocchi – I 22 Arcani sono uno strumento straordinario per capire perchè non riusciamo a vivere la vita che vogliamo. Attraverso di essi noi possiamo conoscere le nostre radici, dove siamo in questo momento e dove stiamo andando.

Sabato ore 18,30 incontro con Michele Proclamato e Giovanni Francesco Carpeoro: Nulla è come sembra, nulla sembra com’è

Domenica ore 10 conferenza con Giuliana Conforto

Domenica ore 11 seminario con MicheleProclamato e Giovanni Francesco Carpeoro: Nulla è come sembra, nulla sembra com’è

Domenica ore 11,30 – 18,30 seminario con Giuliana Conforto: Il Sole al centro della Terra – Il sistema solare non è quello che appare agli strumenti artificiali. Questi registrano solo la luce elettromagnetica che domina e altera tutte le comunicazioni. Un’altra Luce, invisibile ma sensibile, è emessa dal Vero Sole

Domenica ore 12 conferenza con Paolo Girotto: Destino e Malattia. Un punto di vista Antroposofico

Domenica ore 14,45 conferenza con Marco Fardin:  Il piano dell’evoluzione di coscienza – Cosa ci aspetta nei prossimi anni in base al cambiamento di Coscienza in cui siamo immersi? Esiste un piano evolutivo divino o tutto è opera del caso? Cosa possiamo fare attivamente per passare dalla Coscienza dualistica alla Coscienza d’Unità? Come lo strumento del Calendario Maya profetico (Tun) può aiutarci in questa transizione.

Ingresso valido per tutti e due i giorni e per assistere a tutte le conferenze: 10 euro (esclusi seminari). Parte del ricavato sarà devoluto alla guardie zoofile che assistono gli animali sequestrati per maltrattamenti I seminari saranno pagati a parte. Villa Valmarana Bressan, riconosciuta Patrimonio Mondiale dell’Unesco, è attribuita ad Andrea Palladio e venne costruita attorno al 1541. Gli storici sono giunti a riconoscere la paternità dell’architetto grazie all’analisi di un disegno certamente riferibile a quest’edificio conservato in Gran Bretagna. Il progetto corrisponde per gran parte alla villa di Vigardolo. L’associazione Gea, fondata da Alessandra Zampieri, è un luogo di incontro e scambio dove provare e approfondire le più diverse discipline che portano al benessere. E’ nata con l’intento di avvicinare tutti coloro che operano, vivono e sentono il desiderio di fare un cammino di sviluppo personale e di consapevolezza interiore. Organizza incontri, seminari, stages e iniziative nel settore olistico e del benessere della persona. Per informazioni: tel 3248959066 – nullaecomeappare.vicenza@gmail.com

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Con tutto il rispetto, mi sembra che la parola “olistico” sia usata scorrettamente. L’olismo non è forse la teoria filosofica per la quale si considera un oggetto, un organismo, un sistema nella sua totalità? Non vedo come questo sia in relazione con l’articolo. Forse c’è qualche significato di tale parola che mi sfugge, vi prego di illuminarmi.

    1. Possono essere molti i significati che, specialmente in un’epoca come la nostra, vengono dati ad un termine come “olistico”. In filosofia, (cito Wikipedia) Olismo significa che corpo e mente sono un tutt’uno.
      Partendo da qui non meraviglia che per olismo si intenda oggi la scelta di seguire uno stile di vita, di alimentazione, e persino di cura “medica”, che tenga in gran conto l’influenza della mente sullo stato di salute del corpo.
      Da questo presupposto discendono le così dette medicine alternative (quelle orientali, a cominciare dall’agopuntura) e un modo di intendere la vita, il suo significato, il nostro approccio ad essa e il funzionamento del nostro “tutt’uno mente corpo”.
      Mi rendo conto che la società attuale, alla quale fa comodo concepire l’uomo più come “ingranaggio parte di altri ingranaggi” che come mente pensante “tutt’uno con il suo corpo”, tenda a non accettare una visione “olistica” di questo tipo. Tuttavia, sarà solo grazie ad essa se avremo un futuro, e ripareremo gli imperdonabili danni all’umanità e al mondo che quella stessa società attuale sta facendo.
      F.O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button