Breaking News

Real Vicenza, pari in rimonta con la Torres

Una pioggia non solo metereologica ma anche di gol oggi, al Menti, con Real Vicenza e Torres che fanno divertire gli spettatori presenti segnando tre reti ciascuno. I veneti sono sempre costretti a rimontare e si riscattano solo in parte dal ko subito domenica scorsa contro l’Arezzo, rendendosi protagonisti di una prestazione opaca in cui concedono molto agli avversari. Marcolini deve fare a meno di Tomei (squalificato) e Polverini (fermo ai box per infortunio), ma può sorridere per il recupero lampo di Odogwu che, forse entrato troppo tardi, ha dato una smossa alla squadra. In avanti il tecnico biancorosso si affida ai soliti Bruno e Bardelloni, quest’ultimo apparso sotto tono fino al momento del terzo gol che ha decretato il pareggio. Il Real mantiene la sua imbattibilità in casa ma non riesce a tenere il passo delle prime in classifica fermandosi al terzo posto.

L’inizio della partita è spumeggiante e il primo gol arriva al 5′: a mettere il sigillo è Maiorini che con un bel sinistro dal limite trafigge Ziglioli. Nemmeno il tempo di riportare il pallone al centro che Lavagnoli parte sulla destra e serve Bruno che di piatto appoggia la sfera in rete, per l’attaccante è la nona rete stagionale. Al 22′ è il Torres a rendersi pericolosa con Marchetti che di testa colpisce il palo. Al 26′ ancora i sardi in attacco: Cafiero serve Maiorino, palla in mezzo e girata debole di Balistrieri. Ziglioli ci mette una pezza per rimediare all’erroraccio e Lisai prima gli calcia addosso e poi spedisce di poco a lato sciupando una nitida occasione da gol. Il Real Vicenza fa poco e la partita è nei piedi degli avversari. Dopo il botta e risposta dei minuti iniziali il ritmo cala.

Nella ripresa è ancora la Torres a fare il gioco con Maiorino che, dopo aver fatto trenta metri palla al piede, appoggia per Baraye che ciabatta con il destro. I padroni di casa ci provano con Bardelloni che crossa per Cristini ma Marchetti lo anticipa. La squadra di Marcolini cresce: al 54′ Lavagnoli serve Bruno, l’attaccante colpisce di testa ma la palla termina di poco a lato. Cosco indovina i cambi e i nuovi innesti si rivelano fondamentali. Al 71′ la Torres si porta nuovamente in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Imparato crossa per Marchetti che con un’inzuccata vincente batte Ziglioli. I sardi prendono coraggio e al 76′ calano il tris con Foglia: contropiede di Infantino che offre al compagno di squadra una palla perfetta, il centrocampista non ci pensa due volte e segna. Per il Real si mette male ma all’82’ accorcia le distanze con Bruno che su calcio di rigore sigla la doppietta personale. Partita riaperta e all’85’ Bardelloni, apparso sotto tono, mette la firma sul tabellino: Odogwu serve Bruno che anticipa Testa e di pallonetto serve l’attaccante che di testa colpisce a porta vuota. Un secondo tempo ricco di emozioni che ha visto il risultato cambiare in modo repentino. La Torres nel finale ha concesso troppo ed è stata punita da un Real che con l’entrata di Odogwu ha brillato di più.

REAL VICENZA – TORRES 3 – 3

REAL VICENZA (3-5-2): Ziglioli; Carlini, Piccinni, Beccaro (31′ st Odogwu); Lavagnoli, Cristini (26′ st Galuppini), Dalla Bona, Pavan (12′ st Malagò), Vannucci; Bruno, Bardelloni. All. Marcolini

TORRES (4-2-3-1): Testa; Cafiero, Migliaccio, Marchetti, Imparato (40′ st Aya); Pizza, Giuffrida; Lisai, Maiorino, Baraye (18′ st Foglia); Balistrieri (22′ st Infantino. All. Cosco

Arbitro: Andreini di Forlì

MARCATORI: pt 5′ Maiorino (T), pt 6′ Bruno (RV), st 26′ Marchetti (T), st 31′ Foglia (T), st 37′ Bruno rig. (RV), st 40′ Bardelloni (RV)

NOTE: pomeriggio piovoso, campo pesante. Spettatori 100 circa, incasso non comunicato.

Ammoniti: Pizza, Giuffrida (T), Piccinni (RV), per gioco falloso e Maiorino (T) per simulazione.

Angoli: 9-7 per il Real Vicenza

Recuperi: pt 2′, st 4′

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *