Breaking News

Vicenza, maxisequestro di merce contraffatta

“L’ennesimo successo delle forze dell’ordine, questa volta della Polizia Locale di Vicenza, contro il fenomeno della contraffazione è motivo di grande soddisfazione, ma anche di crescente preoccupazione, perché siamo di fronte ad un malaffare dilagante, ad una criminalità a tutto tondo, che non solo viola la legge, ma che crea anche un grave danno ai produttori e ai molti commercianti onesti”.

Il presidente della Regione Luca Zaia
Luca Zaia

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia rivolge il suo plauso all’operazione dei Vigili Urbani, che hanno effettuato un maxisequestro di merce contraffatta, soprattutto abbigliamento, calzature e occhiali, in un appartamento in zona Viale Martiri a Vicenza.

“Il dilagare dei venditori abusivi, sulle spiagge d’estate come in città – aggiunge Zaia – è la dimostrazione che, aldilà degli episodi locali, siamo di fronte ad un vero e proprio racket, organizzato in maniera piramidale e terribilmente efficiente, contro il quale serve una strategia di contrasto almeno nazionale”.

“E questo non solo per stroncare una vera e propria organizzazione criminale – conclude il Governatore – ma anche per incidere sui danni economici, difficilmente stimabili ma sicuramente enormi, che ne derivano alle Aziende titolari delle griffe che vengono contraffatte e ai commercianti onesti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *