Provinciavicenzareport

E’ la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

Alto vicentino ambiente, assieme a Greta alto vicentino, aderisce anche quest’anno alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (Serr), che si tiene in questi giorni, dal 22 al 30 novembre. L’evento rientra in una campagna di comunicazione ambientale internazionale volta alla diffusione di una maggior consapevolezza e sensibilità verso l’uso delle nostre risorse ambientali. L’iniziativa vuole infatti sensibilizzare la società sulla importanza della riduzione dei rifiuti, sul riutilizzo dei prodotti, sulle strategie di riciclaggio dei materiali e sulle relative politiche dell’Unione europea e degli stati membri (le tre “R”: riduci, riusa, ricicla).

La Serr 2014 è giunta alla sesta edizione, e rappresenta una chiamata rivolta a tutti: associazioni, imprese, scuole, cittadini che si impegnano ad attuare buone pratiche per la riduzione dei rifiuti. In tutta Italia sono state proposte 5643 azioni. Per conoscere cosa verrà proposto basta consultare la mappa interattiva sul sito: http://www.serr2014.it/azioni.

“Questa notevole partecipazione, soprattutto italiana, – spiega una nota di Alto vicentino ambiente – rivela un’attenzione crescente fra i cittadini e le aziende per le tematiche ambientali. Alto vicentino ambiente e Greta, da sempre attente verso queste tematiche e attive nella sensibilizzazione dei cittadini, delle aziende e delle amministrazioni, hanno deciso di impegnarsi e di dare il proprio sostegno, mettendo in atto alcune iniziative”.

Verranno affisse locandine dell’evento in tutte le ecostazioni, presso l’impianto di Alto vicentino ambiente e della controllata Greta, che si occupa della raccolta e del trasporto dei rifiuti. Sulle pagine Facebook e Linkedin di Alto vicentino ambiente saranno inoltre pubblicati dei post dedicati alla riduzione dei rifiuti e alla corretta differenziazione. Inoltre, giovedì 27 novembre, si terrà una giornata di formazione rivolta agli amministratori dei Comuni soci dal titolo “Comunicare l’ambiente”, inserita in un percorso di formazione più ampio rivolto a tecnici e amministratori comunali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button