Sport

Basket regionale, Dueville comincia a crederci

Terza vittoria consecutiva in serie C regionale per Dueville, che batte in casa Castelfranco Veneto. In serie D, vince l’Altavilla contro un buonissimo Basket Jesolo, Summano viene invece beffato dagli ultimi in classifica. Ancora niente da fare per Araceli, che cede anche contro Trevignano.

Dopo un inizio di campionato da dimenticare, arriva la terza vittoria consecutiva per il Dueville, contro un’altra diretta sfidante per la salvezza, il Castelfranco Veneto. L’atteggiamento dei ragazzi allenati da Bortoli è fin da subito quello giusto: si vede infatti una aggressività difensiva, marchio di fabbrica di Dueville, che spesso mette in confusione gli avversari e permette possessi supplementari. Ne viene fuori così una partita sempre al comando, con il vantaggio che tende ad incrementare con il passare dei minuti. Castelfranco, guidato in panchina dal nuovo allenatore Ussaggi, sbaglia molti tiri nel tentativo di rifarsi sotto, e i vicentini hanno così la possibilità di allargare il vantaggio nell’ultima frazione. Alla fine saranno quattro i giocatori di Dueville in doppia cifra nei punti segnati, ma la vittoria è stata sicuramente di squadra. Un 78-55 che rilancia dunque le ambizioni di Dueville, che dopo le tre partite contro squadre di fondo classifica, ha l’opportunità di legittimarsi già la settimana prossima contro Limena.

Doveva essere una partita facile quella di Piombino Dese per i ragazzi di Piovene Rocchette, che pur privi di Delgado e Stella godevano dei favori del pronostico contro una squadra che ancora non aveva vinto. Invece Piombino parte tosto, molto preciso al tiro e attento in difesa, costringendo gli ospiti ad inseguire: il primo quarto si chiude infatti 24-15 per i padroni di casa. Da lì in poi la partita sembra mettersi sui binari giusti per i vicentini, che non solo recuperano, ma si portano avanti addirittura di 16 punti sul finire del terzo tempo. Ecco però arrivare il blackout che non ti aspetti, con Piombino che ha il merito di credere nel recupero e Summano che si scioglie davanti ai sui avversari. Non bastano degli ottimi Borgo e Scala, entrambi autori di 21 punti: negli ultimi secondi, con il risultato in bilico, Santon mette il tiro che vale la vittoria: 69-67 per Piombino Dese. Ora Summano scivola al secondo posto dietro Murano: resta a dieci punti in classifica, a pari merito con altre quattro squadre.

Nel girone blu riprende a vincere Altavilla, che dopo i due brutti stop casalinghi di inizio campionato, ospitava la temibile squadra di Jesolo. L’inizio sembra riproporre le insicurezze casalinghe del recente passato, con Sinicco e compagni che faticano a sciogliersi in attacco e sbagliano una marea di tiri liberi sui falli subiti. Dopo lo svantaggio iniziale però, la partita cambia padrone a metà del secondo quarto: Altavilla serra le linee difensive e costringe gli ospiti a tiri difficili o dalla lunga distanza. I giovani ragazzi di Jesolo non si tirano indietro, e con una grande prova balistica restano in partita. Altavilla, avanti anche di dieci punti, non scappa, e a metà dell’ultima frazione si ritrova in vantaggio di soli due punti. Ancora con buone difese, i giocatori di Foladore mandano in confusione l’attacco ospite. Dall’altra parte, riescono con pazienza a trovare dei canestri contro i diversi tipi di difesa a zona proposti da Jesolo: il finale dice 61- 52, e Altavilla resta stabile al secondo posto in classifica, a due punti dalla coppia Roncade-Piovese.

Ancora ultima e senza vittorie invece l’Araceli, che ha ospitato questa settimana il Trevignano Basket. Nonostante la gara sia subito all’insegna della rincorsa, nel secondo quarto l’Araceli riesce ad avvicinarsi agli avversari, prima di cedere difensivamente negli ultimi venti minuti. Russo e compagni mostrano di avere la qualità in attacco per poter vincere qualche partita: stando al numero di punti segnati possono contare su un potenziale di fuoco da mezza classifica. Il problema è quindi prima di tutto difensivo, dove Araceli con 540 punti subiti in sette partite è di gran lunga la peggior squadra del girone. Contro Trevignano finisce 81-103, e la settimana prossima arriva la trasferta di Abano Terme.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button