Sport

Basket femminile, scontro al vertice per il Famila Wuber Schio

Domenica 16 novembre alle 18, il Palaminardi di Ragusa sarà teatro del big match dell’ottava giornata dell’84° campionato di serie A1. Le attrici che daranno vita all’incontro sono le teste di serie del torneo: la Passalacqua Spedizioni Ragusa, di coach Molino, e il Famila Wuber Schio, guidato da Mendez. I due punti in palio, valgono il primo posto solitario in classifica.

Finora il cammino delle due formazioni è stato netto e parallelo, con sette vittorie su sette partite disputate, anche se la loro storia è differente. Schio, infatti, milita in serie A, senza interruzioni, dal 1992, ma ha iniziato a collezionare importanti trofei, in prevalenza, nel nuovo millennio. Nella sua bacheca si contano sei campionati vinti, otto Coppe Italia, sei Supercoppe e anche tre titoli europei (Coppa Ronchetti ed EuroCup).

La parabola delle biancoverdi di Ragusa, invece, è solo all’inizio. Infatti, le ragazze di Molino sono state promossa in serie A nel 2013, dopo aver dominato il campionato di A2, girone Sud, con 23 vittorie ed una sola sconfitta. L’anno successivo, al debutto nella massima serie, hanno stupito tutti con una freddezza e una determinazione inaspettate. Hanno tenuto testa alle scledensi, campionesse d’Italia in carica, concludendo la stagione regolare al secondo posto (proprio dietro al Famila). Non contente di aver raggiunto i playoff, le siciliane sono arrivate a giocarsi la finale scudetto. Di fronte a loro uno Schio stupito dalla marcia inarrestabile delle neopromosse. Ma il sogno scudetto delle biancoverdi si è infranto in gara 5 (68-54 per le arancioni).

Questo inizio di campionato ha confermato Ragusa come la vera antagonista di Schio, verso il quale non mostra alcun timore reverenziale. Dunque, la Passalacqua non si accontenterà, di nuovo, di un secondo posto. E per le siciliane, sconfiggere le campionesse d’Italia davanti al pubblico amico, sarebbe davvero una grande impresa.

Ma le ragazze di Mendez non resteranno certo a guardare, perché devono confermare la loro reputazione di squadra vincente. Dopo l’infelice trasferta di mercoledì 12 a Bourges, nella seconda giornata di Eurolega (incontro perso per 79-67), Schio non vuole tornare in Veneto con un altro insuccesso. L’aspetto più avvilente della sconfitta francese consiste nell’aver perso, nonostante la buona partita disputata. Dunque, nulla sarebbe più corroborante di una bella vittoria in trasferta, per risollevare il morale.

Insomma, quella del Palaminardi si preannuncia una gara infuocata, molto sentita anche dal pubblico siciliano, che ha già esaurito i biglietti messi a disposizione in prevendita. Tutti coloro che non possono volare in Sicilia per godersi il duello, avranno la possibilità di seguire il confronto in streaming, collegandosi al sito della Lega Basket femminile (www.legabasketfemminile.it).

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button