Sport

Basket femminile, Famila Schio inarrestabile. Vince a Battipaglia

Trasferta vincente per il Famila Wuber Schio, che questa sera si è imposto per 87 a 48 sul parquet della Techmania Battipaglia. L’incontro del PalaZauli, iniziato alle 18.00, ha visto le arancioni sempre in vantaggio, ma l’allungo decisivo è arrivato solo nell’ultimo parziale, complice una Battipaglia fuori fase che, in dieci minuti, ha segnato solo 4 punti. Ottima prova per Ogwumike, Sliskovic e Sottana. Con la vittoria in questo 6° turno del campionato italiano di basket femminile, Schio tiene il passo della Passalacqua Ragusa: con 12 punti le due squadre sono in testa alla classifica.

I primi dieci minuti si aprono all’insegna di Schio: un rapido 6 a 0 per mettere subito in chiaro quali sono le sue intenzioni. Dopo l’iniziale stordimento, la PB63Lady reagisce con due canestri su azione. Il risultato si assesta così sull’11 a 4 per le arancioni. Le venete replicano con un parziale di 7 a 0, che le porta in vantaggio di 14: 18 a 4. Le azioni delle ragazze campane sono macchinose e, spesso, si concludono con un tiro forzato, allo scadere dei 24’’. Battipaglia cerca comunque di tenere il passo e il quarto si conclude con il risultato di 24 a 13 per Schio.

La seconda frazione si apre con un parziale di 6 a 0 per la Techmania, che vuole far capire a Schio che violare il PalaZauli non sarà una passeggiata. Il Famila arranca un po’ e, dopo una serie di errori e canestri per entrambe le formazioni, piazza un contro-parziale di 5 a 0. Le scledensi vanno negli spogliatoi in vantaggio di 13: 47 a 34, ma faticano più di quanto ci si possa aspettare da uno scontro tra le campionesse d’Italia ed una giovane squadra neopromossa nella massima serie.

Dopo un canestro di Schio, che apre il terzo quarto con due punti di Sliskovic, la partita propone una carrellata di errori da ambo le parti: infrazione di 24’’, passi, palle perse… Schio non trova la formula ottimale per accelerare e incrementare il vantaggio. I canestri si misurano con il contagocce e solo negli ultimi due minuti e mezzo, le ragazze di coach Mendez sembrano trovare il ritmo giusto: dal 60 – 44, con tre tiri da due punti e una realizzazione dalla lunga distanza, arrivano al risultato di 69 a 44.

L’ultimo parziale si apre sulla scia di una continuità con la frazione precedente: complice una prova un po’ fiacca per le sue straniere, Battipaglia rimane ancorato ai 44 punti, mentre Schio raggiunge quota 75. I primi due punti della PB63Lady vengono messi a referto dopo oltre 4’30’’ di gioco, con Williams che realizza due tiri liberi. Gli altri due punti, realizzati da Russo su azione, arrivano quanto manca meno di un minuto alla fine del match. Schio conclude la sua avventura in Campania con un ultimo canestro, che fissa il risultato sul punteggio di 87 a 48 in suo favore.

Gli altri risultati del 6° turno:

  • Calligaris Triestina – Gesam Gas Lucca  71 – 75
  • Fila San Martino Di Lupari – Ceprini Costruzioni Orvieto  77 – 55
  • Passalacqua Ragusa – Saces Mapei Dike Napoli  56 – 46
  • Umana Venezia – Pallacanestro Vigarano  79 -57 (giocata alle 16)
  • C.U.S. Cagliari – Acqua&Sapone Umbertide  69 – 88 (giocata alle 16)
  • Carispezia V. La Spezia – Lavezzini Parma  50 – 67

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button