Arzignano

Arzignano, un fondo in aiuto di famiglie e persone in difficoltà

Il Comune di Arzignano, per aiutare le fasce deboli della popolazione, ha stanziato un fondo straordinario, di oltre 80 mila euro, che prevede sgravi sulla tassa rifiuti e contributi per la frequenza alla scuola materna. Il fondo stanziato ammonta per la precisione a 70 mila più i proventi del 5×1000 per l’anno d’imposta 2011 assegnati al comune pari a 11.264 euro, per un totale quindi di 81.264 euro.

Alessia Bevilacqua
Alessia Bevilacqua

“Come ogni anno – ha sottolineato l’assessore al sociale, Alessia Bevilacqua, – il Comune di Arzignano mette in campo risorse straordinarie per rispondere alle richieste di persone e famiglie in difficoltà; aiuti e sostegni che rientrano nella nostra continua azione di attenzione al disagio sociale ed economico.”

In dettaglio, 60 mila euro saranno destinati ad esenzioni o rimborsi, riguardanti la nuova tassa sui rifiuti, per anziani, nuclei con persone invalide al 100%, disabili e persone senza lavoro o in disoccupazione. 5000 euro saranno invece destinati a contributi a famiglie con almeno un figlio frequentante la scuola materna paritaria con Isee fino a 4000 euro. 10 mila euro saranno poi destinati a contributi per famiglie numerose, con numero di figli pari o superiore a quattro, e monoparentali aventi almeno un figlio che frequenta una scuola dell’infanzia statale o paritaria.

La parte rimanente del fondo, 6.264 euro, è stata destinata al cofinanziamento di progetti regionali per l’impiego presso il Comune attraverso tirocini lavorativi di persone disoccupate. Possono presentare la domanda le persone e i nuclei familiari che rientrano nei criteri e requisiti di accesso e limiti Isee previsti dal fondo e qui allegati nei moduli di richiesta.

Tutte le richieste, complete della documentazione prevista, devono essere presentate entro le 13.30 del 28 novembre all’ufficio protocollo del Comune di Arzignano. Il modulo di richiesta per le agevolazioni della Tari è disponibile presso l’Ufficio tributi del Comune (piano terra) oppure si può trovare in allegato in questa pagina. Il modulo di richiesta per le agevolazioni Scuola dell’ Infanzia può essere richiesta presso l’Ufficio scuola del Comune, presso la scuola dell’infanzia paritaria, scaricato dal sito del Comune, oppure in allegato in questa pagina (per reddito) e in quest’altra (per famiglie bumerose).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità