Vicenzareport

Vicenza e provincia in breve

Iniziativa della Fidas per sensibilizzare sulle donazioni di sangue –

Sabato 4 ottobre al Centro trasfusionale dell’ ex ospedale Boldrini di Thiene, la Zona 7 di Fidas Vicenza organizza “Mettiamoci la faccia!”, una iniziativa nata per sensibilizzare al dono del sangue. Sarà una mattina all’ insegna della solidarietà, nel corso della quale i volontari di Fidas Vicenza offriranno informazioni e coinvolgeranno quanti si recheranno a donare il sangue. L’evento vuole sottolineare come ciascuno sia parte di una realtà dinamica e vivace, fatta di gente generosa ed aperta. “La donazione di sangue – ricordano gli organizzatori – è un gesto di altruismo, volontario ed anonimo, che viene fatto all’interno di un Centro trasfusionale, un luogo sicuro e dove i volontari Fidas cercano di rompere il ghiaccio e noi vogliamo rendere, almeno per un giorno, i donatori protagonisti”. E per rendere la mattinata più curiosa e social, Fidas Vicenza ha pensato di immortalare chi si mette a disposizione del prossimo initandolo a scattarsi un selfie ed a taggarsi sulla pagina Facebook di zona della Fidas. L’iniziativa dell’autoscatto continuerà sino a tutto ottobre, ed al termine il selfie con più “Mi Piace” riceverà una sorpresa”.

Attenzione ai falsi tecnici dei servizi idrici

Attenti alle truffe, è questo il monito che lancia in questi giorni Acque Vicentine dopo aver ricevuto una segnalazione da un residente del quartiere di Santa Bertilla, a Vicenza. E’ successo che un uomo si è introdotto in un condominio dicendo di essere un tecnico di Acque Vicentine e di dover cambiare dei rubinetti all’interno delle abitazioni. Acque Vicentine prende il caso come esempio e ricorda che il suo personale incaricato dei sopralluoghi “è sempre dotato di apposito cartellino di riconoscimento e non richiede il pagamento diretto delle prestazioni”. Acque Vicentine invita  quindi i cittadini, in tutti quei i casi più o meno sospetti, a contattare l’azienda al numero 800397310, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, e il sabato dalle 8 alle 13, oppure avvisare le forze dell’ordine.

Inaugurato a Caldogno l’anno sociale dell’associazione “Noi donne” 

E’ stato inaugurato a Caldogno, domenica scorsa in villa Caldogno, l’anno sociale dell’associazione “Noi Donne del Vicentino”. La presidente Gianna Alberti ha illustrato alle socie presenti il nutrito programma di attività per la stagione 2014-2015. Tante le occasioni di cultura, tra uscite, viaggi e concerti, ma anche conferenze, incontri e corsi. Molte anche le convenzioni proposte alle socie per una serie di servizi che vanno dalle visite specialistiche alle consulenze notarili e legali, ma anche per trattamenti di benessere, ristorazione e viaggi. Domenica l’incontro di apertura della stagione è stato suggellato dal concerto proposto dall’Officina dei Talenti: un’ensamble di violoncelli ha proposto un programma dal titolo Celling Stones (musiche di Corrette, Massenet, Tchaikovsky, Puccini, Vivaldi e Elgar). Il tutto con il patrocinio della Regione del Veneto e la collaborazione del Comune di Caldogno e della Pro Loco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button