giovedì , 22 Aprile 2021

Tragico incidente sulla Valsugana, morto un motociclista vicentino

Uno schianto tremendo, la moto che si spezza in due e il conducente del mezzo proiettato contro il guard-rail, dove muore sul colpo. È la tragica dinamica dell’incidente avvenuto ieri sera, poco prima delle 19, sulla superstrada della Valsugana, in territorio trentino.

A perdere la vita, Francesco Feltre, 50enne vicentino residente a San Germano dei Berici. Il centauro stava percorrendo la statale 47 nei pressi di Grigno, in località Maso Tollo: per cause ancora da accertare, all’improvviso ha perso il controllo della sua Ktm Motorrad, che ha proseguito la corsa per circa una settantina di metri per poi spezzarsi letteralmente in due.

Gli automobilisti che hanno assistito alla terribile scena hanno allertato immediatamente il 118 e sul posto, oltre ai vigili del fuoco di Grigno e di Tezze Valsugana, si è portato l’elisoccorso da Mattarello. A nulla sono serviti i tentativi dei sanitari del Suem di rianimare l’uomo, privo di coscienza: il 50enne è deceduto per un arresto cardiaco a seguito delle gravissime lesioni riportate nell’impatto.

L’incidente ha avuto pesanti ripercussioni sul traffico: i pezzi della moto sparsi sull’asfalto proprio nel tratto in cui la strada è ad una sola corsia per senso di marcia hanno impedito ai carabinieri di far defluire i veicoli incolonnati per chilometri. La strada è rimasta chiusa per un’ora e mezza. Solo dopo le 20 La situazione è tornata alla normalità.

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità