Breaking News

Pretende di viaggiare con un biglietto non valido e minaccia il controllore FTV

Aveva fretta di andare in Questura per ritirare il permesso di soggiorno e non si è preoccupato di viaggiare in pullman con un biglietto non regolare, anzi, ha aggredito un controllore che gli ha fatto notare la cosa.

L’episodio, che vede ancora vittime di aggressioni i dipendenti FTV, è accaduto alle 9.10 di ieri quando un autista di un pullman FTV prima di partire dall’autostazione di viale Milano ha notato un soggetto scendere e passare il biglietto a un altro che stava per salire. L’autista ha subito chiamato un controllore che una volta salito sul mezzo ha proceduto con i controlli e quando ha fatto notare al ragazzo, un marocchino di 25 anni con precedenti, che il biglietto in suo possesso non era valido lui ha iniziato a minacciarlo e a spingerlo.

Il controllore ha provato a calmarlo ma il marocchino ha iniziato ad urlare dicendo: “Ho fretta, devo andare in Questura a prendermi il permesso di soggiorno”. Siccome i passeggeri a bordo del pullman si lamentavano della partenza ritardata l’autista è partito tra le urla del 25enne che non accennava a calmarsi per farlo scendere davanti la Questura.

Nel frattempo negli uffici di viale Mazzini era già arrivato il controllore per denunciare quanto accaduto. Pochi istanti dopo è arrivato anche il giovane marocchino che prima di ricevere il permesso di soggiorno si è beccato una denuncia per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *