Breaking News
Il presidente del Vicenza Calcio, Tiziano Cunico, e il nuovo allenatore biancorosso Pasquale Marino
Il presidente del Vicenza Calcio, Tiziano Cunico, e il nuovo allenatore biancorosso Pasquale Marino

Presentato oggi il nuovo allenatore del Vicenza Pasquale Marino

E’ Pasquale Marino il nuovo allenatore del Vicenza Calcio. Prende il posto di Giovanni Lopez, esonerato ieri dai vertici del club di viale Schio, una scelta che, tengono a precisare, è stata sofferta e non certo dovuta alle ultime prestazioni della squadra. Per l’ex mister comunque sono state spese oggi dal presidente della società, Tiziano Cunico, parole di stima e di affetto, di ringraziamento per il buon lavoro che ha fatto. Tuttavia quella di un cambio è stata giudicata una necessità, ed ecco l’arrivo di Marino chiamato, con un contratto biennale, a infondere nuova linfa ai biancorossi, compito certo non facile.

Il nuovo tecnico è arrivato a Vicenza in tempi davvero strettissimi. Contattato solo ieri mattina, ha preso il primo aereo, ed è stato necessario anche avere il via libera dal Pescara, società con la quale era ancora sotto contratto. Questa mattina comunque era tutto pronto per la presentazione alla stampa, compreso il team di sua fiducia che Marino si è portato dietro. Cambiano dunque anche il vice allenatore, che sarà Massimo Mezzini, l’allenatore dei portieri (Catello Senatore) e il preparatore atletico (Mauro Franzetti). Il nuovo tecnico, oltre al Pescara nella sua ultima stagione, aveva in precedenza allenato il Catania, e fu artefice della promozione in Serie A, l’Udinese, portandola in Europa, ed anche Parma e Genoa.

Un curriculum il suo dunque di tutto rispetto, ed un allenatore che conosce bene la Serie B. E stamane era davvero folta la platea di giornalisti arrivati per conoscerlo. Tra le domande rivolte, sia a lui che al presidente Cunico che lo affiancava, sono state ricorrenti quelle sulla tifoseria, e su come il nuovo allenatore pensa di far breccia nel cuore biancorosso, molto legato da sempre a Lopez. “Con il lavoro – ha risposto Marino – con l’impegno giorno per giorno per raggiungere i risultati”. In effetti è proprio di risultati che il Vicenza ha bisogno adesso per togliersi dalle secche della bassa classifica. La terzultima posizione infatti è terribilmente scomoda, ed è imperativo risalire al più presto in classifica. L’obiettivo di quest’anno, certo, rimane la salvezza, ma niente vieta di sperare in un secondo anno più tranquillo, e magari da affrontare con ambizioni maggiori. Certo è che, se davvero si vuole questo, se l’obiettivo è un minimo ambizioso, la società dovrà tornare sul mercato già a gennaio, soprattutto per rinforzare l’attacco. Sia Cunico che Marino hanno sottolineato questa necessità, di fatto la base su cui costruire quell’ambizioso progetto di cui ormai si parla apertamente.

Per quanto riguarda l’immediato, Marino non ha molto tempo. Un primo incontro con la squadra, e poi sabato già si gioca in una difficile trasferta a Carpi, impegnati contro la capolista. Quanto alla conoscenza della squadra, Marino ha detto di aver conosciuto in passato alcuni giocatori, di aver visto alcune partite dei biancorossi, ma l’impressione questa mattina è stata che tutto vada costruito ex novo. Non possiamo che augurargli buon lavoro e buona fortuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *