Breaking News
Il kit trovato all'interno del furgone

Povolaro, sventato furto di rame dal cimitero

Un furto di rame è stato sventato grazie ad un dipendente del comune di Dueville bravo a notare la presenza sospetta di un furgoncino all’interno del cimitero.

Alle 18.30 di ieri l’uomo ha visto che dentro al campo santo c’era un autofurgone che nessuno era venuto a prendere e la cosa lo ha insospettito tanto da chiamare la centrale operativa della polizia locale Nordest Vicentino. Una pattuglia è arrivata al cimitero di Povolaro, ha visto la presenza del mezzo e ha effettuato dei controlli: immatricolato nel 2008 e del valore di 9 mila euro il furgone era stato rubato nella notte tra il 19 e il 20 ottobre scorso all’interno di un autonoleggio di Collecchio in provincia di Parma di proprietà di un 64enne del posto.

All’interno del furgone è stato rinvenuto il kit del perfetto ladro di rame composto da: un piccone, due trinciametalli, un piede di porco, due cacciavite di grosse dimensioni, una pinza, una guaina e quattro paia di guanti da lavoro. I malviventi evidentemente aspettavano la chiusura del cimitero per agire indisturbati ma l’intuizione del dipendente comunale ha rovinato i loro piani.

Il furgone è stato restituito al legittimo proprietario. Sono in corso le indagini per risalire agli autori del tentato furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *