VicenzaVicenzareport

Nuova aggressione in un mezzo FTV, feriti due passeggeri

Ancora un’aggressione in un mezzo di FTV nonostante le misure di sicurezza attuate per tutelare gli autisti. L’ennesimo episodio di violenza è avvenuto a Montecchio Maggiore nel tardo pomeriggio di ieri in un autobus di linea proveniente da Vicenza. Ad essere aggredito stavolta non è stato il conducente del mezzo ma un passeggero.

EL MANSRI ABDELKADER
EL MANSRI ABDELKADER

L’autore del gesto, il marocchino Abdelkader El Mansri, 31 anni, clandestino, in Italia senza fissa dimora e con precedenti è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Arzignano. L’uomo, in evidente stato di ubriachezza, era a bordo dell’autobus quando senza un motivo preciso si è scagliato contro il malcapitato passeggero prendendolo a pugni. In soccorso della vittima è intervenuto un uomo di 55 anni di Arzignano, ex carabiniere ausiliario che ha avvisato le forze dell’ordine e ha cercato di fermare l’aggressore venendo però a sua volta colpito con una bottiglia al volto. I militari, una volta arrivati, hanno bloccato il marocchino con molta difficoltà e sono stati aggrediti. El Mansri è stato portato in caserma a Valdagno ma nemmeno lì si è calmato, continuando ad andare in escandescenza ha tentato di aggredire chiunque gli capitasse a tiro.

I feriti sono stati curati al pronto soccorso di Arzignano: il passeggero ha riportato un trauma contusivo allo zigomo destro con ematoma guaribile in 10 giorni, il 55enne ha riportato ferite da taglio e traumi contusivi multipli giudicati guaribili in 15 giorni. I due carabinieri hanno subito lievi escoriazioni e contusioni guaribili in 4 giorni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button