giovedì , 22 Aprile 2021

Cronaca flash

Vicenza, furti in appartamento –

Erano andati via per un paio di giorni e al rientro a casa hanno trovato una spiacevole sorpresa: dei ladri hanno fatto visita all’appartamento. Una famiglia che abita in viale Ferrarin, alle 18.20 di ieri, al momento del rientro a casa ha trovato l’appartamento messo a soqquadro e ha immediatamente allertato la polizia. I malviventi hanno portato via un Rolex da donna dal valore elevato e altri oggetti di poco valore. Un altro furto è stato messo a segno tra le 11.50 e le 12.50 di ieri in due abitazioni in via Biron di sotto. La famiglia di una delle abitazioni, tre in tutto di cui due comunicanti, ha notato che il vetro antisfondamento di una portafinestra sul retro era stato infranto e ha chiamato il 113. Le abitazioni visitate dai ladri sono state le due comunicanti dalla quali sono portati via per lo più ricordi di famiglia come: gioielli, monili, fedi nuziali, coppe e medaglia data dal Presidente della Repubblica. La terza famiglia è stata risparmiata perché i ladri si sono dati alla fuga dopo aver sentito che qualcuno stava rientrando.

Derubato mentre va a prostitute

Le prostitute che esercitano al Campiello colpiscono ancora. L’ultima vittima, se vogliamo definirla così, è un vicentino di 58 anni che alle 2 di stanotte ha caricato nella sua auto una prostituta che stava esercitando nella zona di Olmo di Creazzo. La donna ha proposto al cliente di consumare la prestazione, del valore di 30 euro, in un appartamento del Campiello. Dopo il rapporto l’uomo è salito in auto e non ha più trovato il portafoglio lasciato incustodito che conteneva 3 mila 900 euro in contanti. Il 58enne ha chiamato la polizia ma all’arrivo degli agenti delle volanti non ha saputo indicare in quale appartamento lo aveva portato la prostituta per consumare la prestazione. A rubare i soldi probabilmente è stata la stessa prostituta o un suo complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità