giovedì , 22 Aprile 2021

Basket regionale, vincono solo Altavilla e Summano

Terzo stop in altrettante giornate del campionato di serie C regionale per la Sportschool Dueville, che cade in casa contro la sempre solida formazione veronese della Cestistica. In serie D, ancora a zero punti in classifica Araceli, rispettano invece i pronostici Altavilla e Piovene Rocchette, che vincono entrambe in trasferta.

Partita equilibrata quella di Dueville, con i padroni di casa che riescono a tenersi in vantaggio per quasi tutta la partita, salvo poi perdersi nei decisivi minuti finali. Dueville sembra ingranare piano piano, ottimizzando alcune palle recuperate e mostrando qualche pregevole azione d’attacco. Il risultato le sembra dar ragione: dal +2 di fine primo quarto, si arriva all’intervallo sul +5. Dopo una terza frazione di gioco senza strappi, Dueville riesce a portarsi addirittura sul +9 all’inizio dell’ultimo tempo, ma a quel punto arriva il black-out, con i padroni di casa che concedono un parziale tramortente di 6-24. E’ impietoso il risultato finale di 55-68, ma va accettato in vista del lavoro necessario per affrontare Albignasego la settimana prossima: unico obiettivo i due punti in classifica.

Pochi problemi invece per Summano, che vince agevolmente  contro il basket Sile per 66-84. I trevigiani, forse ancora indietro di preparazione e con alcuni giocatori infortunati, rimangono in partita solo nel primo quarto, quando riescono a portarsi avanti anche di sei punti. I parziali successivi però mostrano la superiorità in ogni reparto della squadra vicentina, che si conferma a punteggio pieno nel girone verde della serie D. Nel secondo quarto la difesa vicentina concede appena cinque punti, tutti segnati ai tiri liberi, e il vantaggio accumulato non viene più messo in discussione. Summano chiude con nove tiri da tre segnati e una distribuzione molto omogenea tra i giocatori di punti a referto, dimostrandosi squadra vera. La settimana prossima in casa c’è la sfida al vertice contro Mestrino.

Riprende la sua corsa anche l’Altavilla, dopo l’imbarazzante scivolone casalingo di settimana scorsa contro Roncade. A farne le spese il Basket Roncaglia, ancora a punteggio pieno nel girone blu, ma con armi decisamente spuntate, almeno per quanto visto in campo sabato sera: quando la serata al tiro non è delle migliori, i padovani sembrano non poter contare su una grande fisicità sotto canestro. Banchettano allora i lunghi vicentini Sinicco e Bertollo, ben supportati dalle penetrazioni di Gasparin (16, 15 e 18 punti, nel loro tabellino personale). La partita di fatto dura solo per i primi minuti: una volta sorpassati i padroni di casa, Altavilla non si è più guardata indietro fino al 39-75 di fine gara. Ora i vicentini si trovano nel gruppone a quattro punti in classifica: il primo scontro diretto sarà la settimana prossima contro i veronesi del Buster.

Proprio contro il Buster si ripete il dramma sportivo dell’Araceli, che per la terza volta in altrettante giornate vede sfumare nel finale la vittoria, in una partita che sembrava essere alla portata. Non sembra un problema di tenuta atletica per la squadra di Mamich, che dopo essere andata sotto nel terzo quarto, recupera e supera gli avversari nell’ultima frazione, arrivando fino al +6 ad un minuto e mezzo dalla fine. Forse è più una questione di esperienza, visto che gli ultimi possessi hanno visto diverse palle perse per i vicentini, che soffocati dalla pressione difensiva avversaria hanno concesso diversi canestri facili, fino al pareggio che ha costretto la partita al tempo supplementare. A quel punto la partita era emotivamente in mano ai padroni di casa: non sono bastati i 27 punti di Donà e le solide prove di Russo e Sanson per evitare il 73-69 finale.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità