Basket regionale, vince Dueville e Altavilla fa suo il derby di serie D

Si sblocca finalmente Dueville in serie C regionale, battendo la non certo irresistibile squadra di Riese. In serie D, l’Araceli trova la quinta sconfitta su cinque gare: l’aria di derby con Altavilla non basta a darle la spinta in più necessaria per vincere. Nell’altro girone, perde l’imbattibilità Summano, che con questo passo falso non compromette il suo ottimo avvio di stagione.

Prima vittoria dunque, finalmente, per Dueville, che si impone in casa 63-54 su Riese, in una sfida tra ultimi in classifica. L’assenza di Benetti poteva pesare per la squadra di Bortoli, e l’inizio gara è sembrato confermare l’ipotesi, con Dueville subito sotto di una decina di punti. Ma questa è la serata in cui si rivede in campo Fontana (10 punti alla fine) e, con un gran secondo quarto, i vicentini prendono la testa del match. La partita tuttavia non si spacca e viene decisa solo nei secondi finali e ai tiri liberi, dove Trevisan e compagni si dimostrano più precisi dei trevigiani. Le ottime le prove di Cervo (12) e Scherbyna (11) non permettono di festeggiare a lungo, visto che i ragazzi di Bortoli hanno un’altra ghiotta occasione già la settimana prossima, in trasferta contro la pariclassifica Resana.

Davanti a qualche centinaio di spettatori arrivati in Piarda Fanton, la Pallacanestro Altavilla vince il derby contro Araceli, in una partita tra due squadre di diversa classifica. Non ci sono state grosse sorprese, con l’Araceli ancora confuso da un inizio di campionato da dimenticare e con l’Altavilla concentrato a mantenersi tra le posizioni di testa nel girone blu. I primi minuti segnano già l’andamento dell’intera partita, con Sinicco e compagni che, grazie a buone medie al tiro e solida difesa, passano abbastanza agevolmente dal +10 al +15, fino al +20 della pausa lunga. La partita di fatto finisce lì, con gli ospiti che passano i restanti venti minuti a gestire, e i padroni di casa che non si avvicinano al di sotto dei 15 punti di scarto. Il finale dice 60-75 per la squadra allenata da Foladore, soddisfatto di poter dare molti minuti di gioco a tutti i suoi giocatori senza veder scendere il livello della prestazione: oltre a Gasparin, Sinicco e Carli in doppia cifra, ci sono infatti altri quattro giocatori con 7-8 punti a referto. La squadra di Mamich ha invece mostrato un attacco ancora troppo dipendente dalle giocate individuali, e i punti di capitan Donà, Russo e Sanson non bastano per vincere le partite. La classifica vede ora Araceli ultima in solitaria, con in vista l’importante trasferta di Jesolo la settimana prossima. In vetta, dietro Roncade a punteggio pieno, c’è invece l’Altavilla in compagnia di Piovese. Fra sette giorni, con Roncade ferma per il proprio turno di riposo, saranno proprio Altavilla e Piovese a giocarsi l’aggancio in testa del campionato.

Primo posto che, nel girone verde di serie D, Summano non perde nonostante la sconfitta. Dopo cinque giornate si è formato un gruppone di testa a otto punti, con i vicentini in compagnia del già battuto Mestrino, Solesino e Murano. Ad Ormelle è stata partita vera, con la squadra di casa, giovane e agguerrita, che fa sua una partita condotta per quasi tutti i quaranta minuti. Summano infatti riesce a mettere la testa avanti sono alla sirena di metà gara. Un 33-34 che non permette di adagiarsi, e i ragazzi allenati da Miotti vengono infatti travolti nel terzo quarto, sprofondando fino al -10. Nell’ultima frazione la partita si riapre, con i vicentini che, nonostante una serata dedicata alle palle perse, riescono ad arrivare sul -3, con palla in mano per il possibile aggancio a 5 secondi dalla fine. Il tiro però non entra, e sul fallo sistematico dall’altra parte, Ormelle chiude la partita sul 73-69. Zecchinati e compagni non hanno il tempo di pensarci perché la settimana prossima arriva Solesino, anche lei perdente nel fine settimana, ma pur sempre degna di una sfida al vertice.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *