mercoledì , 21 Aprile 2021
I nuovi acquisti in casa Arzignano. Da sinistra: Camata, Bordignon e Zanotti

Basket nazionale, partenza nel segno della vittoria

Tutte vincenti alla prima giornata la squadre vicentine iscritte ai campionati nazionali di basket maschile. L’Arzignano, dopo la storica promozione in serie B della scorsa primavera, non sente l’emozione, e vince all’esordio davanti al proprio pubblico. Anche la neopromossa in serie C Pallacanestro Vicenza 2012 vince convincendo al Pala Goldoni, e si impone addirittura in trasferta il Bassano del Grappa.

Senza paura nello storico esordio in serie B il Garcia Moreno Arzignano, che batte per 90-63 il quotato Jadran Trieste. Già nel primo quarto l’entusiasmo dei padroni di casa è travolgente, e i triestini non possono far altro che limitare i danni, chiudendo la prima frazione sul -8, 26-18. Nonostante coach Venezia debba gestire una squadra con diversi giocatori nuovi, i meccanismi di gioco sembrano già oliati per i Griffons di Arzignano, che già alla prima di campionato possono contare su un super Zanotti, autore di ben 27 punti, oltre che delle solite buone prestazioni realizzative di Bolcato e Buzzi (rispettivamente 16 e 10 punti alla fine). All’intervallo i vicentini sono già sul +18, 48-30. Al rientro sul parquet, Trieste prova timidamente a rientrare in partita, ma i venti punti di scarto saranno mantenuti con determinazione da Vencato e compagni, che nell’ultimo parziale allungano ulteriormente. Partita da incorniciare dunque per i gialloblu, che chiudono con un buonissimo 55% nel tiro dalla lunga distanza e con un solido dominio a rimbalzo, come da tradizione cominciata nella cavalcata vincente dell’anno scorso. Per confermare quanto di buono fatto vedere, la settimana prossima si andrà a Cento, nel ferrarese.

Parte contratta Vicenza, che nei primi minuti viene messa sotto da un Piani Bolzano giovane e dal gioco a tratti spumeggiante. La prima tripla di Benassi (6 punti alla fine) e i canestri di Mussolin (11) non impediscono agli ospiti di chiudere il primo quarto sul +7, 15-22. Nella seconda frazione buoni canestri di Tisato (8) e dei fratelli Campiello (Umberto chiuderà con 19 punti e 13 rimbalzi. Andrea rispettivamente con 17 e 16) portano i vicentini a contatto, ma una Bolzano ben guidata dall’ottimo playmaker Tracchi (20 punti alla fine) sembra avere le soluzioni giuste per controllare la gara. Al ritorno dagli spogliatoi la partita cambia completamente, con Bozhenski (7 punti) e compagni che serrano le fila difensive e macinano gioco in attacco. È un’altra tripla di Benassi a sancire il sorpasso sul 44-43, e da lì in poi Vicenza non si è più guardata indietro. La sicurezza bolzanina del primo tempo si trasforma in palle perse e tiri affrettati, e nemmeno la carta della difesa a zona nei primi minuti dell’ultima frazione riesce ad intimorire i ragazzi di casa, allenati da Walter Deanesi. Dal +9 si passa al +13 a sette minuti dalla fine, e da lì in crescendo, fino al 72-51 finale. Dopo l’ambientamento iniziale dunque, arriva subito la prima vittoria per la squadra vicentina, frutto di una solida prova che conferma le aspettative della vigilia. Per confermarsi fin da subito tra le favorite, Vicenza dovrà vincere la settimana prossima nella trasferta di Gorizia.

Si trova subito ad inseguire Bassano targato Orange 1, in trasferta a Spilimbergo per la prima giornata di campionato. In pochi minuti, sono già dieci i punti di svantaggio, ma Camazzola (10 punti alla fine per lui) e compagni sanno gestire anche momenti di scarsa lucidità, e punto dopo punto riescono a prendere i ritmi giusti, recuperando sui padroni di casa. Il sorpasso nel secondo quarto è frutto del lavoro fatto da Guisse (13) e Crosato (21 punti, con 10 rimbalzi totali), che regalano agli Orange sei punti di vantaggio all’intervallo lungo, 36-42. Nel terzo periodo, Bassano mantiene il vantaggio, e con quattro giocatori del quintetto titolare in doppia cifra, gestisce anche i tentativi di rimonta finale dei padroni di casa. Alla sirena finale il tabellone dice 72-83, con Bassano che si carica per l’esordio casalingo contro una delle favorite del girone, il Basket Oderzo. Appuntamento al PalaAngarano per le ore 18 del prossimo 12 ottobre.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità