Vicenzavicenzareport

Vicenza per Expo, tanti eventi in questo fine settimana

Alimentazione, sostenibilità ambientale, salute, turismo e cultura sono i temi che girano attorno ad Expo 2015, e Vicenza, dopo essere stata scelta dall’Anci come città capofila del Veneto, diventa una tappa di avvicinamento importante all’evento mondiale, organizzando una serie di eventi d’eccezione nel prossimo fine settimana.

“Per onorare il nostro impegno con Anci  – dice l’assessore alla crescita Bulgarini d’Elci – era sufficiente organizzare l’evento istituzionale di domenica sera. Ma appena abbiamo cercato di coinvolgere qualche soggetto del territorio, proponendo di organizzare qualche iniziativa a tema, abbiamo ottenuto moltissime risposte, e quello che ne è nato è stata una vera e propria rassegna di quattro giorni, con una serie di eventi tutti legati ai temi di Expo”

Tra i progetti più imponenti del ricco programma di Vicenza, salta all’occhio sicuramente la programmazione speciale del teatro Astra, con la Piccionaia che propone un progetto dal titolo Vicenza città resiliente – cibo per il pianeta, con  spettacoli, workshop e incontri a tema. Da parte sua, la Fondazione Zoè ha invitato Tomaso Montanari, che nella tarda mattinata di domenica interverrà a palazzo Trissino, raccontando le ville palladiane e il loro essere sempre state centro di produzione del bello e del buono. Altri spettacoli sono previsti al Teatro Primavera, in Basilica Palladiana e nelle piazze. Ci sarà una grande mostra fotografica in Palazzo Chiericati, dal titolo Wu Ming + TerraProject = 4 e l’apertura a prezzi agevolati di tutti i musei cittadini.

Tutto questo in un week-end che prevedeva già la domenica ecologica, l’appuntamento con gli Itinerari Letterari che porterà i cicloamatori nei luoghi narrati da Goffredo Parise, e soprattutto il festival Musica delle Tradizioni, ospitato al Teatro Comunale e di cui avevamo dato anticipazioni nei mesi scorsi.

Nell’attesa di sapere se la grande esposizione milanese riuscirà a garantire la vetrina internazionale adeguata all’Italia, Vicenza nel suo piccolo prepara la strada, dedicando un intero weekend a quei nobili temi che dovrebbero essere il centro del prossimo evento mondiale, ma che fin d’ora si perdono nell’ombra di scandali e ritardi vari.

R.C.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button