Senza categoria

Vicenza e provincia in breve

Furto in una scuola di Arzignano –

Hanno racimolato un bel bottino i ladri che nella notte tra il 27 e il 28 agosto si sono intrufolati all’interno della scuola primaria “San Bortolo” di via Umbria, 10 ad Arzignano. A denunciare l’accaduto ai carabinieri è stata un’insegnante che ha notato che un armadietto in metallo era stato forzato. I malviventi hanno portato via sei computer portatili e sei tablet per un valore complessivo di 4 mila euro, danno non coperto da assicurazione.

Svuotata una stazione di servizio a Castelgomberto

Un furto di 4 mila 385 euro è stato messo a segno nella stazione di servizio Total Erg di via Pecori Giraldi, 26 a Castelgomberto. Il gestore dell’esercizio, un 59enne, residente a Crespadoro ha denunciato ai carabinieri di Trissino il furto avvenuto nella notte. I ladri hanno aperto la colonnina della cassa automatica utilizzando un flessibile e hanno portato via l’incasso. Il danno non è coperto da assicurazione.

Santorso, un ghanese arrestato per furto

É stato arrestato per furto aggravato in concorso George Taylor, ghanese 23enne residente a Santorso ma senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Alle 5.30 Taylor, con un complice non ancora identificato, ha sottratto dall’esercizio “900’S Pub” di viale dello sport, 48 a Zanè, alimenti, bevande e un impianto hi-fi per un valore complessivo di ottocento euro. In seguito il ghanese ha anche tentato di entrare nell’abitazione di un 47enne del posto, ma a causa dell’attivazione del sistema di allarme non è riuscito nel suo intento. Il proprietario della casa ha immediatamente chiamato i carabinieri che sono riusciti a rintracciare Taylor in via Santa Rosa trovandolo in possesso di parte della refurtiva.

Vicenza, preso il rapinatore di un supermercato A&O

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Vicenza hanno arrestato il 16enne turco che il 29 agosto si era reso responsabile di una rapina all’interno del supermercato A&O di via Giuriato in città, rubando un profumo e aggredendo la guardia giurata che lo aveva bloccato. L’arresto è avvenuto in esecuzione all’ordinanza di misura cautelare della permanenza in casa emessa oggi dal tribunale dei minori di Venezia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button