lunedì , 17 Maggio 2021

Schio, menzione speciale al Premio Egov 2014 per l’innovazione

Il Comune di Schio ha ricevuto una menzione speciale al Premio Egov che da dieci anni premia le migliori amministrazioni italiane che si distinguono per iniziative di innovazione. L’assegnazione dei premi si è svolta il 18 settembre scorso al Palazzo dei Congressi di Riccione, nell’ambito della due giorni dedicata all’ Agenda Digitale Locale e all’interno delle Giornate della Polizia Locale.

E-government è un termine ancora poco familiare ma identifica l’utilizzo delle nuove tecnologie con risorse pubbliche per costruire funzionalità, servizi e/o applicazioni ad uso dell’ente e dei cittadini. Si tratta quindi di introdurre dei miglioramenti, creando valore nei diversi settori della vita di una comunità: Scuola, economia, cultura, salute, comunicazione e marketing e quanti altri.

È stata un’occasione sicuramente ricca di proposte che mostra tante piccole o grandi amministrazioni pubbliche impegnate a rendere migliore la vita delle comunità, che si traduco in concreti segnali di speranza per un migliore uso delle risorse pubbliche ma anche della sempre più fattiva partecipazione dei cittadini.

Il Comune di Schio che già da diversi anni è attento ai benefici che possono derivare dall’impiego delle nuove tecnologie, ha quindi candidato per questa rassegna un proprio progetto realizzato nei mesi scorsi in concomitanza con la cessazione degli aggiornamenti del sistema operativo XP da parte di Windows. Il nome dell’iniziativa è “Xpocalypse” (diffuso in rete con i simpatici hastag: #conlinuxpuoi dire #ciaoxp) e si è posta l’obiettivo di aiutare i cittadini a trovare un’alternativa sicura, libera e gratuita al sistema Windows XP in scadenza. Soprattutto, in tempi di spending review, anche domestica, questa soluzione consente di non essere costretti a sostituire il vecchio pc con un nuovo modello.

È stato così che con la collaborazione di AVi LUG, Alto Vicentino Linux User Group  il Comune di Schio ha finanziato la produzione di 300 CD con il sistema operativo Linux e una guida illustrata che ne spiega le funzioni e caratteristiche. La distribuzione gratuita di questo materiale è avvenuta attraverso la Biblioteca e l’Informagiovani del Comune. E’ anche funzionante un sito web http://www.xpocalypse.org, in cui è spiegato perché è necessario sostituire Windows XP, risponde a tutte le domande più frequenti, e permette di scaricare il CD direttamente dal sito stesso.

La targa di riconoscimento con la menzione che attribuisce valore al progetto è stata consegnata a Barbara Corzato, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Schio che assieme a Dario Cavedon, in rappresentanza di AVILUG e Maria Grazia Dal Prà, dell’informagiovani, hanno illustrato le diverse fasi operative di questa iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità