Montagna Vicentina

Riprende il collegamento Ftv tra Recoaro e gli atenei di Padova e Verona

Prende il via, domani, lunedì 22 settembre, il servizio di trasporto Ftv da Recoaro Terme agli atenei di Padova e Verona. Quest’anno c’è anche una importante novità: le corse sono garantite tutti i giorni anche verso Verona. “Non è trascorso nemmeno un mese – spiega infatti una nota in proposito della Provincia di Vicenza – da quando l’azienda di trasporto pubblico extraurbano ha fissato percorsi e orari delle corse universitarie che già è stata necessaria una modifica. Il collegamento con Verona, previsto fino ad ora sola al lunedì e al venerdì, diventa giornaliero, dal lunedì al venerdì per tutto il periodo scolastico, esattamente come avviene per il collegamento con Padova“.

“ Abbiamo già una ventina di abbonati – spiega l’amministratore unico Ftv Romano Leonardi – iscritti all’università di Verona che ci hanno manifestato l’esigenza di un servizio giornaliero. Di sicuro ha inciso sulla loro scelta il costo dell’abbonamento, ridotto fino al 60% rispetto allo scorso anno visto che è stato parificato agli abbonamenti degli studenti delle superiori, e accede quindi al fondo di 2milioni di euro messi a disposizione dalla Provincia di Vicenza per abbattere il costo del trasporto scolastico. Un costo che varia dai 350 ai 375 euro all’anno, a seconda dei km percorsi. Un risparmio notevole, non solo rispetto al passato, ma anche e soprattutto se confrontato con il costo di altri mezzi pubblici o addirittura dell’affitto di un appartamento”.

“In quest’ultimo mese – ha aggiunto Leonardi – si è formata una vera e propria class action di universitari pendolari con cui la nostra azienda si è confrontata condividendone le esigenze. A noi il merito di avere proposto un servizio, a loro la capacità di averlo adeguato alle loro aspettative. Un metodo di lavoro che ha dimostrato di funzionare e che Ftv si augura diventi prassi. Niente di nuovo, invece, sotto il cielo di Padova, visto che già la corsa universitaria da Recoaro Terme all’ateneo patavino era prevista con cadenza giornaliera e tale rimane”.

Di seguito alcuni dettagli sulle due linee.

Recoaro – Università di Verona

La linea  da Recoaro Terme all’università di Verona diventa quindi giornaliera, con orari  e percorso consultabili sul sito www.ftv.vi.it. Due le corse, una al mattino e una alla sera. Al mattino la partenza da Recoaro è alle 6.40, arrivo all’ateneo di Verona alle 8. Il pullman prosegue quindi verso la stazione ferroviaria Porta Nuova da dove, alle 8.10, inizia la corsa di ritorno verso Recoaro Terme, che raggiunge alle 9.20. Stesso tragitto la sera con partenza da Recoaro alle 16.50, arrivo all’ateneo alle 18.10, passaggio alla stazione ferroviaria alle 18.15 e rientro a Recoaro alle 19.45. Lungo il percorso sono previste fermate a San Quirico, Valdagno, Cornedo, Castelgomberto, Trissino, Montecchio Maggiore, Alte e, novità di quest’anno, Montebello Vicentino alla trattoria Padana.

Recoaro – Università di Padova

Tutto confermato per le corse da Recoaro Terme all’Università di Padova, che prenderanno il via il 22 settembre e saranno assicurate tutti i giorni, dal lunedì al venerdì scolastici. Due le corse giornaliere: una al mattino, con partenza da Recoaro alle 6.40 e arrivo a Padova alle 7.55, e una la sera, partenza da Recoaro alle 16.50 e arrivo a Padova alle 18.05. Due anche le corse di ritorno: una al mattino, con partenza da Padova alle 8.13 e arrivo a Recoaro alle 9.30, e una alla sera, partenza alle 18.28 e arrivo alle 19.45. Lungo il tragitto sono previste fermate a San Quirico, Valdagno, Cornedo, Castelgomberto, Trissino, Montecchio e Alte. Su richiesta degli studenti e dell’amministrazione comunale di Chiampo è attiva anche una coincidenza che parte dalla Ferrazza di Crespadoro alle 6.10, passa a Chiampo alle 6.35 e intercetta il pullman universitario alle 6.55 a San Vitale di Montecchio Maggiore. Per il ritorno vale lo stesso discorso: all’arrivo a San Vitale alle 19.14 ci sarà a disposizione un pullman diretto a Chiampo e a Crespadoro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button